Europa League, Lucerna-Sassuolo 1-1 debutto europeo del Sassuolo è firmato da Domenico Berardi, che segna dal dischetto la rete del pareggio

Europa League, Lucerna-Sassuolo 1-1: Berardi segna il rigore, Consigli lo para

Svizzeri in vantaggio dopo 8' con Schneuwly, la squadra di Di Francesco sbanda dietro, ma poi rimonta in chiusura di tempo, e centra l'incrocio dei pali con Duncan nel finale

Il debutto europeo del Sassuolo è firmato da Domenico Berardi, che segna dal dischetto la rete del pareggio, e da Andrea Consigli, che para il rigore che avrebbe riportato in vantaggio il Lucerna. L’1-1 della Swissporarena consente alla squadra di Di Francesco di guardare con ottimismo al ritorno in programma tra sette giorni a Reggio Emilia. Il Sassuolo avrebbe anche meritato di vincere, ma non è riuscito a sfruttare le occasioni create. D’altronde la condizione non può essere quella ideale a fine luglio.
PRIMO TEMPO — Il Sassuolo si scrolla in fretta l’emozione e al 3’ costruisce la prima azione pericolosa della partita: combinazione tra Sansone e Berardi che incrocia con il sinistro. Il tiro è deviato e finisce fuori di pochissimo. Il Lucerna, però, non si spaventa e anzi diventa aggressivo. Nel giro di pochi minuti prima sfiora la rete con un brillante inserimento dell’ottimo Neumayr e poi segna con una conclusione di Marco Schneuwly deviata in modo decisivo da Cannavaro. Per circa venti minuti il Sassuolo soffre la veemenza degli svizzeri che sfruttano bene la superiorità numerica a centrocampo e sfiorano il raddoppio con una bella conclusione da fuori di Haas che Consigli è bravo a disinnescare. Pian piano, però, la morsa del Lucerna si affievolisce e il Sassuolo, nonostante qualche imprecisione in fase di costruzione, esce dal guscio e si avvicina alla porta di Zibung. Manca la precisione nell’ultimo passaggio anche perché gli spazi sono chiusi, ma Magnanelli è splendido poco prima dell’intervallo a pescare con i tempi giusti Gazzola. Hyka, saltato dal terzino neroverde, commette il fallo che costa al Lucerna il rigore. Berardi trasforma con freddezza firmando il pareggio.
SECONDO TEMPO — Nella ripresa il Sassuolo è più autoritario e la sua superiorità tecnica emerge in modo abbastanza netto. La squadra di Di Francesco va vicino al secondo gol con Sansone e poi spreca un paio di situazioni abbastanza agevoli per andare alla conclusione. Proprio quando il Lucerna sembra non avere più la forza per far male al Sassuolo, arriva l’ingenuità di Peluso che al 20’ cintura in area Christian Schneuwly. Sul dischetto va Neumayr che, forse stanco per i tanti chilometri percorsi, conclude debolmente consentendo a Consigli di deviare il tiro. Passato il pericolo, il Sassuolo torna a cercare il gol della vittoria e lo sfiora al 34’ quando Duncan prende un palo dal limite con Zubing battuto. Finisce 1-1, adesso per il Sassuolo la qualificazione è più vicina.
Gazzetta.it

Rio 2016: i 14 atleti più ‘hot’ delle Olimpiadi Rifacciamoci gli occhi in occasione dei Giochi Olimpici di Rio…

Rio 2016: i 14 atleti più ‘hot’ delle Olimpiadi
È iniziato il conto alla rovescia per le Olimpiadi di Rio 2016 che si terranno dal 5 al 21 agosto. Gli atleti di tutto il mondo che hanno conquistato la qualifica per la 31esima edizione dei Giochi, hanno ancora pochi giorni per preparare mente e corpo ad affrontare uno degli appuntamenti più importanti della loro carriera.
Rifacciamoci gli occhi
Se per loro i prossimi saranno giorni di concentrazione e rettitudine, a noi spettatori di tutto il mondo toccheranno invece ore di svago e divertimento: le Olimpiadi, infatti, sono sì un avvincente evento sportivo, ma anche un’ottima occasione per… rifarsi gli occhi. Grazie a una dieta rigida e un intenso allenamento, gli atleti si trasformano in vere e proprie icone di bellezza. Non è un caso che molti di loro siano già diventati testimonial di moda, sia per brand sportivi, sia per brand di intimo. Ecco una delle atleti più sexy che vedremo a Rio 2016

(Fonte Esquire)

Trofeo TIM 2016 Per la prima volta una squadra straniera partecipa al tradizionale triangolare estivo arrivato alla sedicesima edizione a Reggio Emilia

Per la prima volta una squadra straniera partecipa al tradizionale triangolare estivo arrivato alla sedicesima edizione

Roma, 27  luglio 2016

TIM, sponsor ufficiale della Lega Serie A, presenta il Trofeo TIM 2016, il torneo dell’estate calcistica italiana, che si disputerà il 10 agosto al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia.  Quest’anno il tradizionale triangolare, giunto alla sedicesima edizione, presenta la novità di una squadra straniera. Accanto all’ A.C. Milan e all’ U.S. Sassuolo Calcio, scenderà in campo anche la compagine spagnola Real Club Celta de Vigo già qualificata per la prossima edizione dell’Europa League.

Le squadre si sfideranno in incontri di 45 minuti ciascuno con rigori in caso di pareggio allo scadere del tempo regolamentare. Otterrà la vittoria la squadra con il punteggio più alto al termine dei tre incontri.

Il Trofeo TIM sarà seguito sui social con l’hashtag #TrofeoTIM.

TIM è da diciannove anni sponsor del massimo campionato e di tutte le competizioni ufficiali organizzate da Lega Serie A: Serie A TIM, TIM Cup, Supercoppa TIM, Primavera TIM.

La manifestazione è organizzata da Master Group Sport.


fonte Master Group Sport - Ufficio stampa

segnalazione web a cura di Giuseppe Serrone - Redazione Sport
news.oggi@yahoo.it

Basket: Messina,"aggressivi con Tunisia"

(ANSA) - TORINO, 3 LUG - "Non dovremo dare alla Tunisia quel secondo in più per fare ciò di cui sono capaci". Servirà la miglior Italia - è il monito del ct azzurro Ettore Messina - domani sera alle 21 al PalaAlpitour di Torino nell'esordio contro la Tunisia nel torneo pre-Olimpico che assegna un posto per i Giochi di Rio. "Non dobbiamo dargli la possibilità di palleggiare, tirare, passare - ha aggiunto il tecnico azzurro - La differenza è atletica e può diventare tecnica. Sono una squadra che gioca insieme da tempo, dovremo attaccarla nei loro giocatori principali. Sarà importante mantenere ritmo partita e atteggiamento aggressivo". Resta incerta la presenza di Marco Belinelli, bloccato da una frattura all'osso mascellare: "Marco domani avrà una visita di controllo per avere l'ok definitivo: c'è stata disponibilità enorme, lui fin dal primo giorno mi ha detto di voler giocare. E' sulla strada giusta".
ansa

Francia-Islanda 5-2, Bleus in semifinale

 Una Francia super mette fine alla favola Islanda e si qualifica a suon di gol per la semifinale di Euro 2016, dove incontrerà la Germania, giovedi' 7 a Marsiglia.
    Sotto una pioggia battente, fibisce 5-2, con i Bleus che azzeccano 45' perfetti chiusi sul 4-0 e con la qualificazione già assicurata. Le assenze di Rami e Kantè non pesano e Deschamps trova le risposte che cercava, soprattutto da Paul Pogba protagonista di una prova eccellente, condita anche da un splendido gol di testa. Per la favola Islanda c'è almeno l'onore delle armi, dopo un primo tempo davvero sconclusionato: nella ripresa Lagerback sistema un po' le cose e trova almeno le reti di Sightorsson e B.Bjarnason che rendono meno amaro l'addio al torneo. Primo tempo straripante dei 'galletti', a segno con Giroud dopo 12' (per lui doppietta col gol al 9' del st), Pogba (19'), Payet (43') e Griezmann (45'), neo capocannoniere del torneo.
ansa

Tour: Sagan vince e prende maglia gialla

Il campione del mondo Peter Sagan (Tinkoff) ha vinto in volata la seconda tappa del Tour de France, la Saint Lo-Cerbourg en Cotentin di 183 km, conquistando anche la maglia gialla di leader che stamattina indossava il britannico Mark Cavendish. Lo slovacco ha battuto sul traguardo il francese Julian Alaphilippe e lo spagnolo Alejandro Valverde.
ansa

Volley, Italia per la 22esima alle finali di World League prima di Rio2016 Olimpiadi Brasile

Teheran, 2 luglio 2016 - L'Italia del volley conquista la sua 22esima finale di World League. Il successo sull'Iran, consente agli uomini di Blengini di prendere parte dal 13 luglio alle finalI della rassegna a Cracovia.

Successo netto quello di Teheran, frutto di un attacco scoppiettante e una difesa solida. Juantorena, Zaitsev e Vettori sugli scudi, la difesa iraniana perde colpi e viene scardinata già in avvio con un 8-4 propedeutico al 25-21 del primo parziale. Nessuna particolare reazione nel secondo set, l'Italia controlla bene, attacca in maniera fluida e chiude 25-20. Gli azzurri partono forte anche nel terzo parziale, ma gli iraniani hanno un sussulto e recuperano fino al 12-13, poi ancora Juantorena e gli opposti per chiudere i conti sul 25-21. Tre set a zero e qualificazione per la Final Six di Cracovia, l'ultimo test importante prima di Rio.
quotidiano.net

F1, Gp Austria gara in diretta dalle ore 14

La cronaca live con twitter

Partenza alle ore 14 per il GP dell'Austria, nono appuntamento del Mondiale F1 2016 che si corre al Red Bull Ring. 71 giri di gara che seguiremo come sempre con la nostracronaca diretta, in parallelo sul web e sul canale Twitter dedicato @autosprintLIVE
Teatro di gara sono i 4.326 metri del circuito di Spielberg, pista dai rettilinei veloci intervallati da curve "secche", che privilegia un assetto aerodinamico scorrevole. Dellecaratteristiche e della storia di questa gara ne abbiamo già parlato, come pure dei problemi causati dai nuovi cordoli. Ricordiamo comunque che le due zone di attivazione del DRSsono il rettilineo di partenza e quello fra le curve 2 e 3. 
In questa occasione la Pirelli ha portato le mescole più morbide della gamma: ultrasoft viola, supersoft rosse e soft gialle. Data la prevista grande usura (e quindi breve durata) delle ultrasoft, i tecnici gommisti prevedono vadano sostituite entro il 10° giro con soft, e poi altre soft al 40° giro. Teoricamente un poco più veloce la tattica di chi partirà con le supersoft (come Ferrari e Red Bull) ma sempre su due soste, con cambi gomme al 16° e 44° giro. Il problema è che non tutti hanno 2 set di soft a disposizione, come Vettel e Raikkonen che quindi opteranno per un'altro treno di supersoft. In ogni caso la gara appare aperta a varie possibilità strategiche (c'è chi non esclude a priori una sola sosta) e resta comunque da vedere se arriverà la pioggia.

Euro 2016,donata maglia azzurra a Vettel. Tedesco rifiuta regalo Sky per compleanno tenetela per lacrime

Inusuale e divertente siparietto calcistico al termine delle qualifiche del Gran Premio d'Austria. L'inviata di Sky ha avvicinato il ferrarista Sebastian Vettel con in mano una scatola. "E' un regalo per il tuo compleanno di domani", ha spiegato e viste le resistenze del tedesco l'ha aperta estraendo e spiegando una maglietta della nazionale italiana di calcio. Chiara allusione alla sfida nei quarti Italia-Germania di stasera a Bordeaux a Euro 2016. Pur divertito Vettel non ha comunque preso la maglia spiegando ironicamente: "Tienila tu, ti aiuterà per asciugarti le lacrime...".
ansa

Doping: via capo laboratorio Rio2016 Brasile Olimpiadi

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 1 LUG - Il capo del servizio antidoping dello sport brasiliano Marco Aurelio Klein è stato licenziato e sostituito con Rogerio Sampaio, ex judoka, medaglia d'oro alle Olimpiadi di Barcellona nel 1992. La decisione è stata presa dalle autorità sportive brasiliane dopo che il laboratorio di Rio de Janeiro è stato sospeso dalla Wada (l'agenzia mondiale antidoping) per non aver rispettato gli standard previsti. Sampaio dovrebbe incontrare i vertici della Wada nella prossima settimana permettere a punto un piano in grado di ripristinare la piena funzionalità del laboratorio in vista delle Olimpiadi. Se il laboratorio di analisi di rio non dovesse essere in grado di assolvere ai suoi compiti, il Cio potrebbe far effettuare i test antidoping presso un'altra struttura, probabilmente scelta fra i laboratori di Los Angeles, Salt Lake City, Bogotà, L'Avana e Città del Messico.

Rio2016 Brasile Olimpiadi :nuoto, Ledecky farà 200, 400 e 800sl

(ANSA) - OMAHA (USA), 3 LUG - Katie Ledecky è pronta a sfidare il mondo in tre prove di stile libero alle Olimpiadi di Rio, dopo aver dominato i trial Usa a Omaha, in Nebraska. A parte i 100, dove è giunta solo settima e quindi non qualificata nemmeno per la staffetta, la diciannovenne olimpionica sarà iscritta nei 200, dove la aspetta Federica Pellegrini, nei 400 e negli 800 e punterà a imitare la connazionale Debbie Meyer, che alle Olimpiadi di Città del Messico 1968, a 16 anni, vinse l'oro in tutte e tre le prove. Nel mirino della ragazza di Bethesda c'è anche l'impresa dell'australiana Shane Gould, che ha Monaco '72 vinse tre ori e stabilì altrettanti record mondiali nei 200 e nei 400sl e nei 200 misti. Ledecky ha vinto la prova degli 800 in 8'10''32, ben lontana dal suo record del mondo "8'06''68) stabilito a gennaio, ma comunque con un vantaggio di dieci secondi sulle altre concorrenti.
ansa

Italia Germania finisce 6-7, sfuma ai rigori il sogno azzurro

Germania in semifinale di Euro 2016: l' Italia è stata sconfitta 7-6 dopo i calci di rigore. tempi regolamentari ed i supplementari si erano conclusi sull'1-1.
ansa

F1: Austria, pole position per Hamilton, Raikkonen in 2/a fila davanti al penalizzato Rosberg. Vettel 9/o

(ANSA) - ROMA, 2 LUG - Lewis Hamilton (Mercedes) ha conquistato la pole position del Gran Premio d'Austria, nona prova del Mondiale di Formula 1. Con il tempo di 1'07"922 è stato il più veloce nelle qualifiche. Sesto tempo ma seconda fila per Kimi Raikkonen, che approfitta della retrocessione di cinque posti di Nico Rosberg, secondo come tempi e settimo in griglia, e di Sebastian Vettel, quarto crono ma nono al via, penalizzati per la sostituzione del cambio. In prima fila partirà la Force India di Nico Huelkenberg e in seconda, con Raikkonen, la McLaren di Jenson Button.

Tour: Cavendish prima maglia gialla

(ANSA) - ROMA, 2 LUG - Mark Cavendish (Team Dimension Data) ha vinto in volata la prima tappa del Tour de France, da Mont Saint-Michel a Sainte-Marie-du-Mont di 188 km. Il corridore britannico ha bruciato sul traguardo il tedesco Marcel Kittel (Etixx-Quick Step) e lo slovacco Peter Sagan (Tinkoff) campione del mondo. L'arrivo a Utah Beach è stato caratterizzato dalla caduta di cinque-sei corridori a poche centinaia di metri dal traguardo. Cavendish ha conquistato la maglia gialla di leader del Tour, la prima della sua carriera.

Euro2016 Bangladesh, Azzurri col lutto al braccio

La Nazionale azzurra di calcio giocherà con il lutto al braccio questa sera contro la Germania per commemorare le vittime italiane della strage terroristica di Dacca. Lo apprende l'Ansa. La Federcalcio ha presentato formale richiesta di autorizzazione all'Uefa, che l'ha concessa. Un tragico filo rosso unisce Italia-Germania di stasera a Bordeaux, valida per i quarti di finale di Euro 2016, e la sfida tra le due nazionali che si giocò quattro anni fa a Varsavia, per le semifinali della precedente edizione del torneo continentale. Oggi gli Azzurri giocheranno con il lutto al braccio per commemorare le vittime italiane della strage di Dacca, in Bangladesh, la stessa fascia nera che allora, era il 27 giugno, la squadra allenata da Cesare Prandelli volle indossare come omaggio al carabiniere scelto Manuele Braj, ucciso pochi giorni prima in un attentato in Afghanistan. "Le ore che precedono l'importante quarto di finale di Euro 2016, che vedrà questa sera gli Azzurri impegnati allo 'Stade de Bordeaux' contro la Germania - ha affermato poi la Federcalcio in una dichiarazione ufficiale all'Ansa - sono state funestate dalla tragica notizia della morte di cittadini italiani nell'attentato terroristico in Bangladesh. La Federazione italiana giuoco calcio, la Nazionale e tutto lo staff partecipano commossi al cordoglio delle famiglie e dell'intero Paese. A tal proposito, è stata accolta la richiesta inoltrata dalla Figc alla Uefa di poter indossare il lutto al braccio in occasione della gara con la Germania in segno di comune partecipazione in un momento di così grande dolore".
ansa

#ITALIAGermania: De Rossi in panchina, Sturaro è pronto live diretta

Daniele De Rossi migliora e spera. E' una vigilia batticuore, da vivere minuto dopo minuto, quella del centrocampista azzurro. Domani c'è Italia-Germania, e lui vorrebbe esserci a tutti i costi, come fu quattro anni fa nella semifinale di Euro 2012. Invece, molto probabilmente, finirà come a Dortmund nel 2006: De Rossi era fuori, per scontare l'ultima giornata di squalifica dopo la gomitata a Mc Bride, e a tifare per i suoi compagni anche per avere la gioia di giocare ancora. Il dubbio della partitissima è il più pesante di questo Europeo, anche perche' il centrocampo azzurro e' decimato: Thiago Motta squalificato, Candreva ancora out.



De Rossi è giocatore chiave, ma Conte non sembra intenzionato a fare sconti: "e' in condizioni discrete, ma sappiamo che domani servira' essere al centoventi per cento: faro' scelte in serenita', per chi va in campo e per i cambi". Il romanista stamattina a Montpellier, nell'ultimo allenamento prima della partenza per Bordeaux, e' arrivato in anticipo al campo, come negli ultimi due giorni, per le cure che servono a riassorbire l'ematoma causato dalla botta subita con la Spagna. Poi ha preso parte alla seconda parte dell'allenamento con i compagni, e per un attimo il sorriso e' tornato.
Ma le conseguenze del dolore si fanno sentire qualche ora dopo, e anche ieri il miglioramento del mattino aveva virato al pessimismo in serata. A conti fatti, l'operazione realistica e' provare a recuperare il giocatore perche' possa andare almeno in panchina, e tornare utile in caso di emergenza o di rigori. La sostituzione e' gia' pronta. Entrerà Sturaro. Il ruolo di regista centrale dovrebbe spettare a Parolo, che si dovrà adattare "ma in un contesto che non e' un'incognita", la postilla di Conte. Sturaro invece dovra' metterci corsa e muscoli per contrastare il triangolo d'oro della Germania - Muller, Ozil, Draxler, che giostrano davanti ai due mediani Khedira e Kroos -. Florenzi e De Sciglio le ali, e sull'apertura del gioco con velocita', appena rubata palla agli avversari, punta tutto il ct. A Pellè invece toccheranno gli straordinari: "Quale e' l'Italia-Germania che ricordo di piu'? Spero quella di domani", ha detto il centravanti con un pizzico di sana follia
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ciclismo: domani Maratona dles Dolomites

(ANSA) - BOLZANO, 2 LUG - Al via domani la Maratona dles Dolomites in Alta Badia. Sono attesi 9.000 ciclisti provenienti da 65 nazioni. La partenza è prevista per le ore 6.30. Tra i partecipanti anche ciclisti da Qatar, Giappone, Corea, Colombia e Kazakistan. Grande affluenza da parte di nomi noti: In sella vi saranno Alex Zanardi, Miguel Indurain, Manfred Mölgg, Dorothea Wierer, Davide Cassani, Roberto Sgalla, Federico Pellegrino, Stefano Baldini, Maria Canins e altri.
    Il muro del gatto, una deviazione con pendenza massima del 19%, che attraversa La Villa per poi ricongiungersi alla strada principale che porta verso l'arrivo a Corvara, sarà l'ultima prova che i ciclisti del percorso medio e lungo dovranno affrontare al secondo passaggio per il paese. Il percorso lungo è di 138 km con un dislivello di 4230 m, il percorso medio è di 106 km (3130 m), mentre il percorso Sellaronda è di 55 km (1780 m). "Siamo partiti trent'anni fa e non ci siamo mai fermati. Un viaggio lungo e bello", afferma l'organizzatore Michil Costa.