Europa League, Lucerna-Sassuolo 1-1 debutto europeo del Sassuolo è firmato da Domenico Berardi, che segna dal dischetto la rete del pareggio

Europa League, Lucerna-Sassuolo 1-1: Berardi segna il rigore, Consigli lo para

Svizzeri in vantaggio dopo 8' con Schneuwly, la squadra di Di Francesco sbanda dietro, ma poi rimonta in chiusura di tempo, e centra l'incrocio dei pali con Duncan nel finale

Il debutto europeo del Sassuolo è firmato da Domenico Berardi, che segna dal dischetto la rete del pareggio, e da Andrea Consigli, che para il rigore che avrebbe riportato in vantaggio il Lucerna. L’1-1 della Swissporarena consente alla squadra di Di Francesco di guardare con ottimismo al ritorno in programma tra sette giorni a Reggio Emilia. Il Sassuolo avrebbe anche meritato di vincere, ma non è riuscito a sfruttare le occasioni create. D’altronde la condizione non può essere quella ideale a fine luglio.
PRIMO TEMPO — Il Sassuolo si scrolla in fretta l’emozione e al 3’ costruisce la prima azione pericolosa della partita: combinazione tra Sansone e Berardi che incrocia con il sinistro. Il tiro è deviato e finisce fuori di pochissimo. Il Lucerna, però, non si spaventa e anzi diventa aggressivo. Nel giro di pochi minuti prima sfiora la rete con un brillante inserimento dell’ottimo Neumayr e poi segna con una conclusione di Marco Schneuwly deviata in modo decisivo da Cannavaro. Per circa venti minuti il Sassuolo soffre la veemenza degli svizzeri che sfruttano bene la superiorità numerica a centrocampo e sfiorano il raddoppio con una bella conclusione da fuori di Haas che Consigli è bravo a disinnescare. Pian piano, però, la morsa del Lucerna si affievolisce e il Sassuolo, nonostante qualche imprecisione in fase di costruzione, esce dal guscio e si avvicina alla porta di Zibung. Manca la precisione nell’ultimo passaggio anche perché gli spazi sono chiusi, ma Magnanelli è splendido poco prima dell’intervallo a pescare con i tempi giusti Gazzola. Hyka, saltato dal terzino neroverde, commette il fallo che costa al Lucerna il rigore. Berardi trasforma con freddezza firmando il pareggio.
SECONDO TEMPO — Nella ripresa il Sassuolo è più autoritario e la sua superiorità tecnica emerge in modo abbastanza netto. La squadra di Di Francesco va vicino al secondo gol con Sansone e poi spreca un paio di situazioni abbastanza agevoli per andare alla conclusione. Proprio quando il Lucerna sembra non avere più la forza per far male al Sassuolo, arriva l’ingenuità di Peluso che al 20’ cintura in area Christian Schneuwly. Sul dischetto va Neumayr che, forse stanco per i tanti chilometri percorsi, conclude debolmente consentendo a Consigli di deviare il tiro. Passato il pericolo, il Sassuolo torna a cercare il gol della vittoria e lo sfiora al 34’ quando Duncan prende un palo dal limite con Zubing battuto. Finisce 1-1, adesso per il Sassuolo la qualificazione è più vicina.
Gazzetta.it

Nessun commento:

Posta un commento