lunedì 22 luglio 2013

Trofeo Tim: Juve e Milan pronte a battezzare il Sassuolo

Sarà un martedì da ricordare per la neopromossa emiliana: al Mapei Stadium di Reggio i neroverdi si troveranno al cospetto di Conte e Allegri. L'allenatore del Milan è un ex: proprio a Sassuolo centrò una promozione in serie B. I CONVOCATI
 Parlare di gran debutto forse non è del tutto corretto: al fischio d'inizio della serie A manca un mese e il calcio estivo, si sa, va preso per quello che è. Ma il Sassuolo e i suoi tifosi saranno autorizzati ad avere un po' di tremarella quando, al Mapei Stadium di Reggio Emilia, nuova casa dei neroverdi di patron Giorgio Squinzi, si troveranno al cospetto di Juventus e Milan nel Trofeo Tim.
E ci si troveranno, almeno teoricamente, da pari. E' ovvio, le ambizioni (e i budget) di Juventus e Milan non sono nemmeno paragonabili alla matricola emiliana, ma da quest'anno il Sassuolo non è, come era fino a pochi anni fa, una di quelle squadrette delle serie inferiori che le big amano prendere a pallonate quando i tifosi sono tutti sotto l'ombrellone, bensì una squadra che gioca nello stesso campionato.

Giocatori che fino a pochi anni fa erano in C2, e che sono stati fra gli eroici protagonisti della cavalcata verso la serie A, fino ad oggi il massimo campionato lo avevano solo sognato, finalmente ne sentiranno il profumo, e fra qualche settimana ne saranno protagonisti in una squadra che in serie A non solo non vuol fare figuracce, ma vuol provare a rimanerci per impostare un futuro solido.

Il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, sarà in tribuna e sarà decisamente combattuto fra il suo Sassuolo ed il Milan del quale è un tifoso sfegatato. Il risultato del campo conterà poco, conterà molto di più quello economico e d'immagine: la squadra della capitale mondiale delle piastrelle non ha in mente solo un modello di calcio, ma anche uno di business che ha trovato casa nell'ex stadio Giglio di Reggio Emilia (a una ventina di km da Sassuolo), un impianto relativamente nuovo, funzionale e negli ultimi anni sottoutilizzato. La società potrebbe anche decidere di comprarlo visto che nei prossimi mesi andrà all'asta. Il Sassuolo riuscirebbe così in pochi mesi nell'impresa della quale importanti società chiacchierano da anni: avere uno stadio di proprietà. Intanto il Trofeo Tim sarà l'occasione per aprirne per la prima volta le porte, già con un sold out.

Sul suo terreno, fra l'altro, il Sassuolo troverà anche un vecchio amico. L'allenatore del Milan Max Allegri proprio da Sassuolo ha spiccato il primo volo in panchina, centrando una promozione in serie B. Ritrovarsi a queste latitudini sarà una soddisfazione per entrambi.
Ed ecco la lista dei 23 convocati dell'allenatore del Milan per il triangolare: Abbiati, Amelia, Gabriel; Antonini, Bonera, Constant, Mexes, Zaccardo, Zapata; Boateng, Cristante, Emanuelson, De Jong, Nocerino, Poli, Piccinocchi, Strasser, Traoré; Niang, Oduamadi, Petagna, Kingsley Boateng, Robinho.

Sono 23 anche i giocatori convocati dal tecnico della Juventus, Antonio Conte. Questo l'elenco completo: Ogbonna, Vucinic, Tevez, De Ceglie, Peluso, Llorente, Motta, Rossi, Padoin, Asamoah, Vidal, Lichtsteiner, Quagliarella, Storari, Matri, Isla, Rubinho, Buchel, Untersee, Magnusson, Garcia Tena, Penna, Citti.
sport.sky.it

Nessun commento:

Posta un commento