Bomber del 2012, lo scettro è di Cavani. Nell'anno solare il Matador ha segnato 43 reti

Nel calcio, spesso, i numeri non raccontano tutta la verità di un campionato. Ma quando si contano i gol fatti, allora, non si scappa. E così nel 2012 lo scettro di bomber del campionato italiano va a Edinson Cavani. In totale, l'attaccante del Napoli negli ultimi 12 mesi ha firmato 43 reti. Dietro di lui Antonio Di Natale, che ha siglato 30 gol, soltanto uno in più di Diego Milito.Più indietro Ibrahimovic, El Shaarawy e Klose.
Dati alla mano, dunque, nel 2012 Cavani ha fatto meglio di tutti. Il Matador ha segnato 27 reti in Serie A, 6 in Coppa Italia, una nelle qualificazioni dei Mondiali, 7 in Europa League, una in Champions League e una in Supercoppa italiana. Alle sue spalle Totò Di Natale ha realizzato 23 in Serie A, 5 in Europa League, uno in Coppa Italia e uno a Euro 2012. Nella speciale classifica dei bomber dell'anno, si piazza poi Diego Milito. L'attaccante dell'Inter ha realizzato 29 gol: 28 in Serie A e uno in Champions League.

Senza contare le reti realizzate in francia, poi tocca a Ibrahimovic (23 centri). Lo svedese ha segnato 17 gol in Serie A, uno in Champions League, uno in Coppa Italia, due a Euro 2012 e 2 nelle qualificazioni ai Mondiali. Con 22 gol totali, si piazza poi proprio il suo sostituo nel Milan: El Shaarawy. Il gioiellino rossonero ha firmato 15 gol in Serie A, due in Champions League, due in Coppa Italia e 3 nelle qualificazioni degli Europei U21.

A quota 20 centri c'è poi Klose. Il tedesco della Lazio ha segnato 14 reti in Serie A, tre durante le qualificazioni ai Mondiali, due in Europa League e uno a Euro 2012. Miccoli poi chiude la graduatoria dei bomber dell'anno.Il Fenomeno del Palermo ha marcato il taccuino 19 volte, 17 in Serie A e due in Coppa Italia.
tgcom24

Nessun commento:

Posta un commento