Pallacanestro Reggiana, un milione e mezzo di passivo

Image
Invertito il trend degli ultimi anni: nel 2018 cresce la perdita d’esercizio del club, ma il buco è già stato ripianato

Gazzetta di Reggio

Alla ct della Nazionale femminile Milena Bertolini la targa “Reggiana dell’Anno 2019”

Milena Bertolini in campo: allenatore, giocatore, scrittrice. È la seconda donna premiata dalla Gazzetta di Reggio in quattro anni
Image

Gazzetta di Reggio

Serie A TIM Sassuolo: il calendario fino alla 16^ giornata e la data della Coppa Italia





La Lega Serie A ha definito il programma degli anticipi e posticipi dalla 3^ alla 16^ giornata di andata del campionato e le date del IV Turno della Coppa Italia. Di seguito il calendario dei neroverdi:
3^ Roma-Sassuolo - domenica 15 Settembre ore 18 (diretta TV su Sky)
4^ Sassuolo-Spal - domenica 22 Settembre ore 12.30 (diretta TV su Dazn)
5^ Parma-Sassuolo - mercoledì 25 Settembre ore 21 (diretta TV su Sky)
6^ Sassuolo-Atalanta - sabato 28 Settembre ore 20.45 (diretta TV su Dazn)
7^ Brescia-Sassuolo - venerdì 4 Ottobre ore 20.45 (diretta TV su Sky)
8^ Sassuolo-Inter - domenica 20 Ottobre ore 12.30 (diretta TV su Dazn)
9^ Verona-Sassuolo - venerdì 25 Ottobre ore 20.45 (diretta TV su Sky)
10^ Sassuolo-Fiorentina - mercoledì 30 Ottobre ore 21 (diretta TV su Sky)
11^ Lecce-Sassuolo - domenica 3 Novembre ore 15 (diretta TV su Dazn)
12^ Sassuolo-Bologna - venerdì 8 Novembre ore 20.45 (diretta TV su Sky)
13^ Sassuolo-Lazio - domenica 24 Novembre ore 15 (diretta TV su Sky)
14^ Juventus-Sassuolo - domenica 1 Dicembre ore 12.30 (diretta TV su Dazn)
15^ Sassuolo-Cagliari - domenica 8 Dicembre ore 15 (diretta TV su Sky)
16^ Milan-Sassuolo - domenica 15 Dicembre ore 15 (diretta TV su Sky)

In merito al IV Turno della Coppa Italia 2019/20 la partita Sassuolo-Perugia si giocheràmercoledì 4 Dicembre al Mapei Stadium (orario e programmazione televisiva saranno comunicati successivamente).

L'oro verde fa ricco il Sassuolo Tanti, tantissimi giovani nella squadra allenata da De Zerbi

L'oro verde fa ricco il Sassuolo

SASSUOLO -Viva la gioventù. Al Sassuolocontinuano a pensarla così. Hanno cambiato idea sul made in Italy, arruolando 13 stranieri con un crescendo stagione dopo stagione specie con De Zerbi in panchina, ma sulla linea verde non si transige. Ci sono 12 giocatori da 23 anni in giù, di cui 5 stranieri. Sono i portieri Russo e Turati(classe 2001); i difensori Muldur ('99), Rogerio('98), Tripaldelli ('99), Kyriakopoulos ('96) eRomagna ('97); i centrocampisti Locatelli ('98),Traoré (2000) e Ghion (2000); gli attaccanti Boga('97) e Raspadori (2000). De Zerbi sa dove e come scegliere, dovendo rinunciare per ora soltanto al difensore brasiliano Rogerio che lunedì scorso è stato sottoposto, alla clinica ortopedica del policlinico San Matteo di Pavia, a un intervento al menisco esterno del ginocchio sinistro e ne avrà per un po'. Il tecnico guida un gruppo di 28 giocatori, compresi 4 portieri e la difesa reparto più affollato (10 elementi), con la possibilità di variare soluzioni e situazioni tattiche.

Nel gruppo dei giovani c'è il 22enne difensore Filippo Romagna, preso in prestito dal Cagliaridopo essere cresciuto nelle giovanili della Juve. Di lui si era parlato più volte come di un possibile rinforzo, ma all'atto pratico il trasferimento in neroverde era sempre saltato. E' stato lo stesso giocatore ad ammettere i ripetuti segnali, parlando apertamente di inseguimento da qualche anno, compreso un contatto nel gennaio scorso senza che si riuscisse a concludere il passaggio. Il ragazzo ha ritenuto Sassuolo come la scelta migliore per fare un salto di qualità.

corrieredellosport.it

F1: GP MONZA LECLERC VOLA SULL'UMIDO NELLE PRIME LIBERE




HAMILTON QUARTO, VETTEL OTTAVO. PER TRE VOLTE BANDIERE ROSSE Asfalto umido, tre bandiere rosse e Charles Leclerc in testa nella prima sessione di prove libere del Gp di Monza di Formula Uno. In una sessione caotica per via dei continui incidenti ed errori di guida dei piloti, tutti alle prese con problemi in frenata per via del manto scivoloso, è stato il monegasco della Ferrari a stampare il miglior tempo (1'27''905), davanti alla coppia della McLaren, Sainz (+0.306') e Norris (+0.545'), ed a Lewis Hamilton (+0.825'). Ottavo Sebastian Vettel (+2.602), nono Bottas (+2.691). Le prove sono state interrotte per ben tre volte per incidenti avvenuti a Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) alla parabolica e a Sergio Perez (Racing Point) alla Ascari, ed un testacoda di Pierre Gasly (Toro Rosso). (ANSA).