Serie A: calendari; la prima giornata

Questa la prima giornata del campionato di calcio di serie A 2019/20, in programma il 24 agosto con gli anticipi. Cagliari-Brescia Fiorentina-Napoli Verona-Bologna Inter-Lecce Parma-Juventus Roma-Genoa Sampdoria-Lazio Spal-Atalanta Torino-Sassuolo Udinese-Milan
ansa

Derby e match scudetto, la Serie A parte con i botti

La Serie A parte con i botti. Gli scontri diretti in chiave scudetto arrivano in fretta e daranno indicazioni immediate su quale sarà la squadra da battere: la Juventus riceve il Napoli di Carlo Ancelotti all'Allianz Stadium già alla seconda giornata, con il mercato ancora aperto; alla settima i campioni d'Italia andranno a San Siro per sfidare l'ambiziosa Inter di Suning, tra le principali candidate a detronizzare la Signora dopo 8 titoli consecutivi. Il vice presidente bianconero, Pavel Nedved, però non si scompone e promette che la squadra ''sarà pronta'' per dare battaglia da subito: ''Si inizia forte ma il campionato si deciderà all'ultimo turno, le rivali si sono rinforzate. Sarà un torneo interessante, difficile ma bello per la gente''. La prima giornata propone subito trasferte insidiose per alcune big: il Napoli va a Firenze, la Lazio a Marassi contro la Sampdoria, il Milan esordisce a Udine, il Bologna andrà a Verona con la speranza di avere Mihajlovic in panchina. 

Arrivano presto anche le stracittadine di Roma e Milano: il carico emotivo di Lazio-Roma si spende alla seconda, Milan-Inter si palesa alla quarta nel primo scontro diretto in assoluto tra Conte e Giampaolo. Per Marotta il derby della Madonnina ''arriva nel momento giusto'' e ''giocare in trasferta renderà tutto ancora più speciale''. Più in là invece saranno Torino-Juventus (alla undicesima), bollata da Cairo come ''la partita speciale'' per eccellenza, e Genoa-Sampdoria (alla sedicesima). Trittico infernale per il Milan a novembre: Lazio, Juventus e il Napoli testeranno le ambizioni di Champions. Fuochi d'artificio anche in coda al campionato: Napoli-Inter è fissata alla penultima - esattamente come l'anno scorso; Roma-Juventus sarà invece il piatto forte dell'ultima giornata, al pari di Inter-Atalanta e Lazio-Napoli. Per giallorossi e bianconeri sembra ormai una tradizione affrontarsi verso la fine: negli ultimi 4 anni si sono sempre sfidate nelle ultime tre giornate. 

''E' un anno importante - rileva il presidente di Lega Serie A, Gaetano Miccicchè - perché sono presenti nel campionato le società che hanno vinto tutti gli scudetti negli ultimi 90 anni''. Evidenzia ''grande entusiasmo'', invece, il presidente della Figc, Gabriele Gravina: ''E' frutto del grande lavoro fatto in questi mesi, con la nuova governance il calcio ha dimostrato che, abbandonando le tensioni e i litigi, riesce ad essere un mondo partecipato. Con la Lega è nato questo bellissimo rapporto di partecipazione: quando riusciamo a elaborare idee e progetti, quando guardiamo al futuro possiamo costruirlo insieme''. Sarà anche una stagione cruciale per il Var dopo qualche errore di troppo nella passata stagione. ''Non siamo preoccupati - sentenzia il presidente dell'Aia, Marcello Nicchi -. Siamo in un periodo di grandi innovazioni. Questa stagione vedrà l'introduzione della figura dell'arbitro specialista Var. Ancora una volta l'Aia è all'avanguardia e, in qualità di apripista, sarà presa ad esempio a livello internazionale. Con lo specialista Var abbiamo voluto non disperdere le importanti capacità, esperienze ed energie dei quattro arbitri coinvolti in questo progetto''. (ANSA).

Sarri-Napoli e Conte-Juve, è Serie A dei grandi ritorni


Sarri contro il "suo" Napoli, Conte e Marotta contro la "loro" Juve. Ma anche Cellino che torna subito in casa del Cagliari, Giampaolo che sfida la Sampdoria e Di Francesco all'Olimpico però da avversario. La Serie A 2019/20 sarà il campionato dei grandi ritorni, di sfide in panchina e in tribuna che fino a qualche anno fa potevano sembrare solo assurdità di mercato. 

Invece si partirà subito con un amarcord, già nella prima giornata, con il ritorno di Massimo Cellino a Cagliari ma da presidente del Brescia. "Non mi sono ancora abituato al nuovo ruolo. Meglio affrontarla subito, sarà una partita sofferta. Non penso sia un caso, sono senza parole e sono emozionato", le parole dell'ex patron dei sardi, guidati dal 1992 al 2014 prima di acquistare nel 2017 il Brescia. 

Il piatto forte in realtà saranno però le sfide di Sarri e Conti, al rientro in Serie A con Juve e Inter dopo le stagioni all'estero. E la sfida che tutti stavano aspettando, quella di Sarri contro il Napoli, arriverà subito alla seconda giornata: tuttavia, bisognera attendere il 26 gennaio per rivedere Sarri rientrare al San Paolo da avversario dei partenopei. "La seconda giornata sarà particolare per l'allenatore", il pensiero di Pavel Nedved, vicepresidente bianconero. 

Porterà dolci ricordi la prima giornata per Antonio Conte, considerando l'esordio a San Siro da tecnico dell'Inter contro il suo Lecce, dove è nato e cresciuto, nella sua prima gara in Italia dal 18 maggio 2014, quando festeggiava il terzo scudetto in bianconero con Marotta. Che vivrà, insieme allo stesso Conte, una serata particolare il 6 ottobre, quando sfiderà la Juventus, con ritorno allo Stadium fissato per l'1 marzo. "È il bello del calcio, il passato è parte della nostra vita, ma ora bisogna guardare al presente e al futuro. È un bello scontro tra vecchi ricordi e nuovi stimoli. Vogliamo affrontarli nel migliore dei modi", l'opinione di Marotta. 

L'attesa tuttavia riguarderà anche Eusebio Di Francesco, che alla guida della Sampdoria sfiderà la sua ex Roma (gara particolare anche per il patron Ferrero, noto tifoso giallorosso), con cui è arrivato fino alla semifinale di Champions nella stagione 2017/18, il 20 ottobre con ritorno all'Olimpico l'8 marzo 2020. Il 5 gennaio è invece fissato la sfida di Marco Giampaolo alla stessa Sampdoria, mentre la sfida al Ferraris sarà il 17 maggio 2020. E per Giampaolo sarà particolare anche il derby con l'Inter (22 settembre l'andata, 9 febbraio il ritorno), vista la sua risaputa fede nerazzurra. (ANSA).

Per la decima volta, le ultime sei consecutive, l’Italia conquista il titolo di campione del mondo di volo in deltaplano.


Azzurre anche le medaglie d’oro e d’argento nell’individuale con Alessandro Ploner, pilota di San Cassiano (Bolzano), e Christian Ciech trentino trapiantato a Varese. Per Ploner è il suo terzo titolo mondiale mentre Ciech lo aveva vinto nel 2015. Aggiungendo i cinque titoli europei e le tante medaglie individuali, non si ricorda una disciplina sportiva nella quale una rappresentanza tricolore abbia vinto di più.

Gli azzurri hanno condotto i giochi fin dalle prime battute, mantenendo la testa delle classifiche durante tutte le nove task disputate, una al giorno. Annullate altre due per meteo avversa. Solo il tedesco Primoz Gricar è riuscito ad arginare lo strapotere italiano, finendo il campionato con un meritato terzo posto davanti allo svizzero Peter Neuenschwander e al francese Mario Alonzi. Nella classifica a squadre seguono l’Italia Brasile, Austria, Germania e Giappone.

Teatro del trionfo i cieli del Friuli e quelli delle vicine Slovenia e Austria dove talvolta sono sconfinati i percorsi assegnati ai 120 piloti in rappresentanza di 29 nazioni, 75 km il più breve, 200 il più lungo, distanze coperte sfruttando come “motore” le correnti d’aria ascensionali e l’efficienza delle ali. Direttore di gara il friulano Luigi Seravalli; addetto alle previsioni meteo l’istruttore vicentino Damiano Zanocco.

Gli altri azzurri in gara: Filippo Oppici di Sala Baganza (Parma) nono classificato, Marco Laurenzi di Veroli (Frosinone) undicesimo, Davide Guiducci di Villa Minozzo (Reggio Emilia), Tullio Gervasoni di Brescia, Suan Selenati di Enemonzo (Udine) e Manuel Revelli di Cervasca (Cuneo).  Alle stelle il varesino di Castiglione Olona Flavio Tebaldi, storico CT della squadra, coadiuvato da Elia Piccinini di Castellarano (Reggio Emilia).

Centro operativo a Tolmezzo (Udine) che ha ospitato numerose manifestazioni collaterali oltre le cerimonie di apertura e chiusura. Valutate in 7000 le presenze giornaliere in media. Numeroso lo stuolo degli operatori sul campo, vera locomotiva senza la quale nessuna gara di volo libero potrebbe esistere, oltre 40 persone coordinate da Bernardo Gasparni, dal responsabile alla sicurezza Giovanni Rupil e da Aero Club Lega Piloti che hanno raccolto un’ennesima medaglia se mai si potesse così premiare la loro efficiente e unanimemente apprezzata organizzazione. Fondamentale il supporto della regione Friuli Venezia Giulia, di Promo Turismo FVG, del Comune di Tolmezzo e degli enti locali.

Ufficio Stampa FIVL

Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
segnalazione web a cura di Giuseppe Serrone

Mondiali pallanuoto: oro all'Italia

 © EPA

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - L'Italia di pallanuoto maschile trionfa a Gwangju. Il Settebello allenato da Alessandro Campagna vince la medaglia d'oro al Mondiale battendo la Spagna 10 a 5 in finale.
   

Nibali si prende le Alpi, Bernal il Tour Squalo scatenato, sua 20/a tappa. Colombiano verso il trionfo a Parigi

 © EPA

Vincenzo Nibali ha vinto per distacco la 20/a e penultima tappa del 106/o Tour de France di ciclismo, da Albertville a Val Thorens, lunga solo 59,5 chilometri dopo la riduzione del percorso a causa del maltempo. Il colombiano Egan Bernal ha ipotecato il successo della corsa francese, confermandosi in maglia gialla prima dell'ultima tappa in programma domani da Rambouillet a Parigi, di 128 chilometri.
ansa

Inter ko ai rigori, Juve vince in Cina Ronaldo pareggia autogol di De Ligt, poi decidono parate Buffon

 © EPA

ansa
Le parate di Buffon e il gol di Demiral dal dischetto regalano alla Juventus la vittoria per 4-3 ai rigori nella sfida contro l'Inter nell'International Champions Cup, dopo l'1-1 al termine dei tempi regolamentari. All'Olympic Stadium di Nanchino, Inter e Juventus si dividono un tempo per ciascuna. Meglio i nerazzurri nel primo tempo, seppur il vantaggio arrivi solograzie ad una autorete di De Ligt (all'esordio da titolare in bianconero, così come Rabiot) al 10' dopo un colpo di testa di Gagliardini. Nella ripresa sale invece in cattedra la Juventus e a pareggiare i conti è il solito Cristiano Ronaldo a 23', con una punizione deviata dalla barriera che supera Padelli. La sfida si decide così dal dischetto, dove Buffon si esalta parando le conclusioni di Ranocchia, Longo e Borja Valero, mentre Demiral (dopo gli errori di Rabiot e Bernardeschi) segna il rigore decisivo regalando il successo alla squadra di Sarri.

Pallanuoto, Italia batte Spagna 10-5: il Settebello è campione del mondo Gli azzurri trionfano a Gwangju: per la nazionale italiana è il quarto titolo iridato

© EPA

ansa
L'Italia di pallanuoto maschile trionfa a Gwangju. Il Settebello allenato da Alessandro Campagna vince la medaglia d'oro al Mondiale battendo la Spagna 10 a 5 in finale. Per la nazionale italiana è il quarto titolo iridato, otto anni dopo l'ultimo, conquistato a Shanghai. Dai parziali (2-2, 5-3, 8-4) emerge la superiorità dimostrata del gruppo azzurro. La vittoria è stata festeggiata da tutto lo staff, compreso il ct, con un tuffo nella piscina insieme con la squadra neocampione.

Campagna "partita perfetta, ragazzi esemplari" - "Partita perfetta in una giornata perfetta. Oggi dovevamo fare venire fuori la nostra personalità e il nostro ritmo e i ragazzi sono stati esemplari". Così il Ct dell'Italia di pallanuoto, Alessandro Campagna, dopo il trionfo nella finale del Mondiale. "Quando vedi i giocatori che fanno tutto quello che prepari, vuol dire che sei un allenatore fortunato", ha proseguito, dicendosi poi "orgoglioso" di aver partecipato, da giocatore o tecnico, a tre dei quattro titoli iridati vinti dal Settebello. "Non stavamo bene all'inizio del torneo - ha affermato ancora - ma abbiano saputo soffrire e nella sofferenza siamo venuti fuori. Anche oggi c'è stato un arbitraggio discutibile, con 16 espulsioni a sei a nostro sfavore. Questo mondiale è stato un buon allenamento in vista delle Olimpiadi del prossimo anno, dove la pressione e la sofferenza saranno tripli". "E' un Italia - ha concluso Campagna - che rende orgogliosi tutti gli italiani".

Tour de France Splendido Nibali, il Tour a Bernal

Vincenzo Nibali ha vinto la ventesima tappa dell'edizione numero 106 del Tour de France, la Albertville-Val Thorens di 59.5 chilometri (in origine di 130 chilometri, ma accorciata per condizioni climatiche avverse).

Il corridore siciliano della Bahrain-Merida e' entrato nella fuga di giornata e ha piazzato il forcing decisivo nel corso del GPM finale di horse category, facendo il vuoto e andando a conquistare una vittoria di tappa piu' volte cercata che rende ampiamente positiva un'avventura transalpina fino a ieri non entusiasmante per lo Squalo dello Stretto.

Egan Bernal conserva e ipoteca la maglia gialla al termine della ventesima tappa.

Il corridore colombiano è riuscito a non perdere secondi dai rivali più accreditati e così per lui sara' soltanto una formalità l'ultima frazione in programma domani, la Rambouillet-Parigi di 128 chilometri.

Si tratta della consueta passerella fino agli Champs-Elyse'es, con un percorso adatto ai velocisti che consentira' al corridore del Team Ineos di festeggiare uno storico risultato una volta tagliato il traguardo senza rischi.
rai sport


F1: Germania, Ferrari avanti anche in 2/e libere con Leclerc


La Ferrari si è confermata la più veloce anche nelle seconde prove libere del Gran Premio di Germania. Charles Leclerc si è avvicendato a Sebastian Vettel quale detentore del miglior tempo, 1'13''449, oltre mezzo secondo migliore di quello realizzato in mattinata dal compagno di squadra, che ha chiuso in 1'13''573, mentre Lewis Hamilton, con la Mercedes, lo tallona a 1:13.595. Più staccati, a oltre sei decimi dal Leclerc, Valtteri Bottas con l'altra Freccia d'Argento e Max Verstappen con la Red Bull. La sessione è stata interrotta per qualche minuto ad un quarto d'ora dalla fine, quando ormai tutti si stavano dedicando al long run, per un'uscita di pista della Red Bull di Pierre Gasly. Seri danni alla monoposto, incolume il pilota francese che fino a quel momento non aveva comunque brillato. L'Alfa Romeo Racing ha ottenuto con Kimi Raikkonen l'ottavo tempo assoluto, a circa un secondo dalla Ferrari, mentre Antonio Giovinazzi ha chiuso solo 17/o con due secondi di distacco.
Sussulto Ferrari nelle prime prove libere del Gran Premio di Germania. A segnare il miglior tempo con gomme soft è il pilota di casa a Hockenheim Sebastian Vettel: 1'14''013 il tempo del tedesco che lo pone davanti al compagno di squadra Charles Leclerc (+0''255). Terzo tempo, con le più lente gomme medie, per la Mercedes di Lewis Hamilton (+0''302) che ha preceduto la Red Bull di Max Verstappen (+0''317).
    Quinta l'altra Mercedes di Valtteri Bottas (+0''657) che nel finale delle libere è uscito di pista andando a finire sulla ghiaia. Male le Alfa Romeo Racing con il 17/o tempo di Kimi Raikkonen (+1''940) e il 18/o crono di Antonio Giovinazzi (+2''369).

ansa

MONDIALI DI NUOTO: OGGI L'ITALIA A CACCIA DI DUE MEDAGLIE


 QUADRELLA NEGLI 800 STILE, POI IL SETTEBBELLO IN FINALE L'Italia del nuoto va a caccia di altre due medaglie ai Mondiali di Gwangju, in Corea del Sud. Alle 11:30 il Settebello prova l'impresa storica nella finale contro i favoriti della Spagna. Più tardi, alle 14:25, Simona Quadarella cercherà di conquistare la seconda medaglia, dopo l'oro dei 1.500, nella finale degli 800 stile libero. (ANSA).

EUROPA LEAGUE, PER IL TORINO AD ALESSANDRIA BUONA LA PRIMA


3-0 AL DEBRECEN NELL'ANDATA DEL SECONDO TURNO PRELIMINARE Torino batte Debrecen 3-0 (2-0) nella gara di andata del secondo turno preliminare di Europa League, giocata ad Alessandria. "I ragazzi l'hanno fatta sembrare più facile di quel che è stata - ha detto il tecnico del Torino, Walter Mazzarri - a fare i pignoli si poteva segnare prima". (ANSA).

Notizie sport del 24 luglio 2019


CALCIO: XAVI SIMONS AL PSG, ERA STELLA 16ENNE DEL BARCELLONA 

HA GIÀ RAIOLA COME AGENTE, BLAUGRANA OFFRIVANO 200MILA EURO Xavi Simons, 16enne centrocampista da molti considerato un predestinato del calcio e gioiello delle giovanili del Barcellona, ha lasciato il club blaugrana e ha firmato un contratto con il Paris St. Germain. Pur essendo giovanissimo, Xavi ha già un procuratore del calibro di Mino Raiola e ha rifiutato la proposta del Bacellona che, per il suo primo contratto da professionista, gli offriva 200mila euro l'anno più vari bonus. Al Psg, presumibilmente, andrà a guadagnare di più. (ANSA).



Sassuolo, si stringe per Obiang. Per la difesa Squinzi vuole Toprak

Sassuolo, si stringe per Obiang

SASSUOLO - Il Sassuolo di Giorgio Squinzi è intenzionato a chiudere quanto prima per PedroObiang del West Ham, riportando in Italia il centrocampista ex Sampdoria dopo quattro anni. Si tiene sempre d'occhio Omar Toprak, classe 1989 del Borussia Dortmund. Intanto il terzino Cristian Dell'Orco è seguito dall'Empoli come già successo lo scorso gennaio.
Corriere dello Sport

Noi siamo Sassuolo! Svelata la Campagna Abbonamenti 2019/20. Da giovedì il via



sassuolocalcio.it
Presso la sala stampa del Mapei Football Center è stata presentata la Campagna Abbonamenti al Sassuolo Calcio per la stagione 2019/2020. Ha presenziato l'A.D. Giovanni Carnevali che ha illustrato nei dettagli i principali punti della campagna.

Oltre ai rappresentanti dei media locali e nazionali, nell'occasione del 99° compleanno del Sassuolo Calcio che si festeggia oggi, la conferenza è stata aperta anche airappresentanti dei club dei tifosi.

CLICCARE QUI per vedere il video della presentazione.

Fra i punti salienti: sconti fedeltà per i vecchi abbonati e prezzi bloccati per i nuovi, diverse riduzioni, confermate le tariffe Family, i settori Top, le promozioni in Tribuna Sud quali Porta un Amico e Promo Scuola. Le novità: la prelazione agli abbonati per l'acquisto di biglietti per le 5 partite Top e l'inserimento nell'abbonamento di tutte le partite della Coppa Italia fino agli eventuali Quarti di Finale compresi.

Il via alle sottoscrizioni, con la fase della prelazione, scatterà domani, Giovedì 18 Luglio. Dal 29 luglio il via alla vendita libera.

Fai parte anche tu della nostra famiglia!

CLICCARE QUI per visualizzare tutte le info, gli orari, i prezzi e le linee guida.

Per ulteriori informazioni sono consultabili le risposte alle principali DOMANDE FREQUENTI (FAQ).


segnalazione web a cura di Giuseppe Serrone e Albana Ruci

Sassuolo Domenica alle ore 18 a Vipiteno amichevole con una Rappresentativa locale



sassuolocalcio.it

Sesto giorno di lavoro per i neroverdi nel ritiro di Vipiteno-Racines. Questa mattina la squadra ha svolto attivazione, partitella su campo ridotto e sviluppo manovra, mentre nel pomeriggio riscaldamento ed esercitazioni tecnico tattiche. Quest'oggi anche Rogerio si è aggregato al gruppo in Alto Adige.

Domani allenamento mattutino e prima amichevole stagionale: alle ore 18 presso il Centro Sportivo di Vipiteno i ragazzi di mister De Zerbi scenderanno in campo contro una Rappresentativa locale (INGRESSO GRATUITO).

Notizie sport del 21 luglio 2019

SUL TOURMALET VINCE PINOT, ALAPHILIPPE ALLUNGA AL TOUR


OGGI AMICHEVOLE JUVE-TOTTENHAM. MEDAGLIE DA ATLETI U20 Il francese Thibaut Pinot ha vinto per distacco la 14/a tappa del Tour de France, da Tarbes alla leggenda del Tourmalet. La maglia gialla di Julian Alaphilippe è seconda al traguardo, ma il corridore transalpino ha guadagnato ancora sul gallese Geraint Thomas, staccato di circa 36". Per il calcio, in attesa dell'amichevole Juventus-Tottenham in programma oggi a Singapore, l'Italia esce dagli Europei U19 battuta 2-1 dalla Spagna. Deludono anche i Mondiali di scherma, mentre dagli Europei U20 di atletica arriva una medaglia d'oro, quella di Edoardo Scotti, e una di bronzo, da Mattia Donola. (ANSA).

Notizie sportive del 16 luglio 2019


MONDIALI DI NUOTO, AZZURRI KO NEL FONDO, MA SONO A TOKYO 2020 

PALTRINIERI SESTO E SANZULLO NONO, QUALIFICATI PER I GIOCHI Niente da fare per i due azzurri impegnati nella 10 chilometri in acque libere ai Mondiali di nuoto di Gwangju, in Corea del Sud. Gregorio Paltrinieri ha chiuso al sesto posto, mentre Mario Sanzullo solo nono. Piazzamenti che consentono comunque ai due italiani di qualificarsi per le Olimpiadi di Tokyo 2020. (ANSA).

Mercato: Roma-West Ham per Higuain,James verso Atletico


(ANSA) - ROMA, 14 LUG - Mentre comincia la serie dei test amichevoli delle varie squadre, il mercato continua a tenere alta l'attenzione sul calcio estivo. Dalla Spagna arriva la voce che JAMES RODRIGUEZ avrebbe scelto l'Atletico Madrid, nonostante la stima di Carlo Ancelotti che lo vorrebbe a Napoli. Non è tutto, perché se l'Atletico riuscisse davvero a cedere DIEGO COSTA all'Everton poi punterebbe dritto su Mauro ICARDI, sempre in rotta con l'Inter e sul quale c'è anche la Juventus. 

Si muove la Fiorentina, che deve definire la questione Federico CHIESA e smentisce l'interessamento per Mario BALOTELLI. Per Jordan VERETOUT è sempre volata a due Milan-Roma, con i rossoneri favoriti, mentre per l'attacco dei giallorossi l'obiettivo del ds Gianluca Petrachi è sempre Gonzalo HIGUAIN, per il quale c'è l'interessamento anche del West Ham. Quella dei londinesi è una concorrenza pericolosa, perché sarebbero disposti a versare alla Juventus i 40 milioni di euro che chiede per la cessione definitiva per l'Argentina. Intanto i bianconeri stanno definendo la trattativa che porterà alla Continassa Mathijs DE LIGT, difensore centrale e capitano dell'Ajax, club al quale andranno 70 milioni. 150 milioni è invece la cifra della clausola di rescissione che verrà inserita nel contratto del giovane olandese. 

In Brasile EVERTON CEBOLINHA ha fatto sapere ai dirigenti del Gremio di avere un'offerta irrinunciabile dall'Europa, e a Porto Alegre circolano i nomi di Bayern e Napoli. Il Paris St. Germain insiste con il Brescia per avere Sandro TONALI, ma finora il ds parigino Leonardo rimane fermo sull'offerta di 25 milioni, che per Cellino non è abbastanza. L'ucraino Ruslan MALINOVSKIY è arrivato a Milano e sta per diventare un giocatore dell'Atalanta, che pagherà 13 milioni al Genk. In uscita da Bergamo c'è il grande talento della Primavera Dejan KULUSEVSKI, ma è sorto un problema perché la Dea l'ha ceduto in prestito al Parma, assieme ad Andres CORNELIUS, ma lui vuole andare al Cagliari. Infine la Sampdoria, che per ora non cede Dennis PRAET.

SESTO TRIONFO DI HAMILTON A SILVERSTONE, LECLERC TERZO


ansa

ALTRA DOPPIETTA PER LA MERCEDES, VERSTAPPEN QUINTO Lewis Hamilton, su Mercedes, ha vinto il Gp di Gran Bretagna, decima prova del Mondiale di Formula 1. L'idolo di casa ha conquistato il suo sesto successo sul circuito di Silverstone, record assoluto. L'inglese ha preceduto il compagno di squadra Valtteri Bottas, secondo per l'ennesima doppietta Mercedes della stagione, e il ferrarista Charles Leclerc. Appena giù dal podio le Red Bull di Pierre Gasly e Max Verstappen. (ANSA).

Basket, il ritorno in Europa sembra ancora lontano per la Grissin Bon

La Fiba intenzionata a non concedere deroghe al club. Fuori Avellino: la prossima serie A sarà a 17 squadre
Gazzetta di Reggio

Ora è ufficiale: la Reggio Audace giocherà il prossimo campionato di Serie C

Nel Consiglio Federale svolto a Roma nella mattinata sono state ratificate le società ripescate e riammesse ai campionati di Serie B e Serie C per la stagione sportiva 2019/2020. La presentazione dei calendari si terrà presso il Salone d’Onore del Coni a Roma giovedì 25 luglio
Gazzetta di Reggio

CALCIO: PROBLEMI DI SALUTE, MIHAJLOVIC POTREBBE LASCIARE

L'ALLENATORE DEL BOLOGNA NON E' IN RITIRO CON LA SQUADRA L'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic potrebbe dover lasciare la guida della squadra per motivi di salute. La notizia, anticipata da alcuni media locali, dovrebbe trovare conferme in giornata quando la società e il tecnico diranno come stanno le cose. Quello che è certo è che Mihajlovic non si trova con la squadra nel ritiro di Castelrotto, in Alto Adige. Il Bologna è partito giovedì, ma Mihajlovic è rimasto in città perché, la motivazione ufficiale, influenzato. (ANSA).

Notizie sportive del 13 luglio 2019


WIMBLEDON: FEDERER BATTE NADAL, OGGI FINALE SERENA-HALEP 

F1, QUALIFICHE A SILVERSTONE. SERIE B: PALERMO OUT,OK VENEZIA Federer supera in 4 set Nadal nelle semifinali di Wimbledon e domani sfiderà Djokovic. Oggi la finale femminile tra Serena Williams e la Halep. Formula 1: Gasly e Bottas si dividono le libere di Silverstone; oggi le qualifiche del Gp di Gran Bretagna. Calcio: Palermo ufficialmente escluso dalla serie B; riammesso invece il Venezia. (ANSA).

Basket: Avellino esclusa dalla serie A, ammesse 17 squadre


(ANSA) - BOLOGNA, 12 LUG - L'assemblea della Legabasket ha preso atto della mancata presentazione della Scandone Avellino della documentazione richiesta per la permanenza nella Lega: la squadra irpina è, così, formalmente esclusa dalla prossima serie A. 

L'assemblea, riunitasi a Bologna, ha quindi confermato la permanenza in Lega di 17 squadre (fra cui le neopromosse Roma, Treviso e Fortitudo Bologna) che, con ogni probabilità faranno parte della prossima serie A. La decisione finale spetta alla Federazione. 

Il 30 giugno, inoltre, si è chiuso l'accordo con PosteMobile per la titolazione del campionato di Serie A. La Legabasket, quindi, è ufficialmente alla ricerca di un nuovo sponsor.

Napoli. Storia di Daisy, dall'aggressione all'oro vinto alle Universiadi

Daisy Osakue

da Avvenire
Un urlo liberatorio dritto in faccia alla curva dello stadio San Paolo e a tutta Italia, subito dopo aver effettuato il lancio che la porta in cima alla classifica della finale del lancio del disco alle Universiadi di Napoli e che le varrà alla fine l’oro. Un urlo che si scioglierà in un sorriso a 32 denti nel corso della cerimonia di premiazione, tra gli applausi e i cori di incitamento del pubblico napoletano, degli atleti e delle delegazioni giunte da ogni parte del mondo per i Giochi universitari.
Ha il sapore della rivincita l’oro nel lancio del disco di Daisy Osakue, la 23enne atleta italiana di origini nigeriane che l’estate scorsa era conosciuta solo per essere una promessa dell’atletica leggera italiana cheaveva subito il lancio di un uovo in un occhio nella sua Moncalieri, la città in provincia di Torino nella quale è cresciuta con i genitori emigrati dalla Nigeria. La foto con l’occhio gonfio e lacrimante fece il giro dei giornali e dei social. Subito si cominciò a parlare di aggressione a sfondo razzista: già altri episodi di intolleranza razziale avevano colpito il Paese in quel periodo. In realtà, l’odio razziale venne poi escluso dagli inquirenti, ma si trattò comunque di una pessima goliardata ad opera di tre ragazzi a bordo di un’auto in corsa. Fatto sta che quell'episodio ha segnato duramente la vita e la carriera dell’atleta italiana, che rischiò di saltare gli Europei di atletica di Berlino, ai quali tuttavia riuscì a partecipare, arrivando quinta, a soli dieci giorni dall'aggressione. Sembra proprio che, da quell'episodio, Daisy sia uscita più che rafforzata: dopo il buon risultato di Berlino, il 2019 è l’anno della svolta per l’atleta di origini nigeriane, che studia Criminologia alla Angelo State University, negli Stati Uniti. Il 15 marzo, ad Abilene, Texas, sfonda per la prima volta il muro dei 60 metri con un lancio di 60,04 metri. Quindici giorni più tardi migliora il suo record (60,13 m). Ma è il 25 aprile che, nel corso del meeting Oliver Jackson Twilight Open 2019, sempre ad Abilene, supera di oltre 1 metro e mezzo il suo primato portandolo a 61,35 metri, migliorato di ben 34 centimetri nella serata magica del San Paolo.
Tutto in un anno: una crescita spaventosa che ha il sapore della rivalsa personale. Grazie al suo nuovo record di 61,69 metri, la 23enne piemontese ha avuto la meglio sulla temuta tedesca Claudine Vita e sulla lituana Zarankaite. Si tratta della settima misura italiana di tutti i tempi: le prime sei appartengono alla primatista nazionale Agnese Maffeis, che detiene il record di 63,66 metri risalente al 1996. E ormai non è un mistero che il prossimo obiettivo di Daisy sia proprio attaccare i record di Maffeis. Potrà farlo a settembre ai Mondiali di Doha, in Qatar, visto che col nuovo record personale ha superato per la seconda volta la misura richiesta per parteciparvi. Per il momento l’atleta italiana si gode la vittoria ai Giochi napoletani e pubblica sul suo profilo Facebook il video che ritrae il suo lancio e la cerimonia di premiazione, durante la quale ascolta entusiasta l’inno del Paese di cui è diventata cittadina solo nel 2014, pur avendoci vissuto sempre. Prima del Qatar ci sono i campionati italiani a Bressanone a fine luglio e la coppa Europa ad agosto in Polonia. Ma Daisy ha un altro sogno: la partecipazione ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.

Notizie sportive del 12 luglio 2019


CALCIO: L'INTER PRENDE BARELLA, IL MILAN VUOLE VERETOUT 

F1, OGGI LIBERE SILVERSTONE. TOUR, CICCONE MAGLIA GIALLA L'Inter ha trovato l'accordo col Cagliari per Barella, valutato 45 milioni: già oggi attese le visite mediche a Milano prima della firma del contratto. Milan e Fiorentina si incontreranno di nuovo oggi invece su Veretout, che ha chiesto di lasciare i viola. Formula 1: a Silverstone oggi le prove libere del Gp di Gran Bretagna. Tour de France: Ciccone maglia gialla. Wimbledon: oggi semifinale Nadal-Federer. (ANSA).


Serie A, niente calendario "sfalsato" per la prossima stagione

Serie A, niente calendario

corrieredellosport.it

Niente calendario ''sfalsato'' tra girone d'andata e girone di ritorno per la Serie A nella prossima stagione. Lo ha deciso l'assemblea dei 20 club, che hanno scelto l'opzione della compilazione del calendario con il metodo tradizionale ''a specchio'' utilizzato finora. Il sorteggio dei calendari per la stagione 2019-20 si svolgerà il 29 o 30 luglio prossimo nella sede di Sky (data da definire in base alla disponibilità di Sky per gli studi). Allo stesso tempo, sarà effettuato uno studio sull'impatto, per la prossima stagione, di un sorteggio con modalità differenti. Nel corso dell'assemblea, le società hanno approvato il budget relativo alla stagione 2019-20 e inoltre deciso di prorogare l'Accordo collettivo Lnpa-Aic per una stagione, aprendo nelle prossime settimane un tavolo di lavoro.

Sernicola in prestito all'Entella. In uscita anche Cianci e Ravanelli

sassuolocalcio.it


L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio comunica di aver completato le seguenti operazioni di mercato: 
  • SERNICOLA Leonardo (’97, difensore) ceduto a titolo di prestito alla Virtus Entella
  • CIANCI Pietro ('96, attaccante) ceduto a titolo definitivo con opzione di riacquisto al Teramo Calcio
  • RAVANELLI Luca ('97, difensore) ceduto a titolo di prestito con diritto di riscatto e controriscatto alla U.S. Cremonese

Calcio / Sassuolo Campionato Europeo Under 19 in Armenia: convocato Giacomo Raspadori



E' stata diramata la lista definitiva dei 20 "Azzurrini" per il Campionato Europeo Under 19 che si disputerà in Armenia dal 14 al 27 luglio. Fra i convocati dall'Allenatore Federale Carmine Nunziata c'è anche l'attaccante del Sassuolo Giacomo Raspadori.
Il raduno è previsto per mercoledi' 10 luglio a Roma, la partenza per l'Armenia giovedì 11 luglio. L'Italia è stata inserita nel Gruppo A con i padroni di casa dell'Armenia, ilPortogallo e la Spagna. Nel Gruppo B invece Repubblica CecaEireNorvegia eFrancia. Accedono alle semifinali le prime due classificate di ogni girone.
Il programma delle partite della fase eliminatoria:
Domenica 14 Luglio (ore 19 italiane): Italia-Portogallo al "Banants Stadium" di Yerevan.
Mercoledì 17 Luglio (ore 19 italiane): Armenia-Italia al "Republican Stadium" di Yerevan.
Sabato 20 Luglio (ore 19 italiane): Spagna-Italia al "FFA Academy Stadium" di Yerevan.
Tutte la partite dell'Italia saranno tasmesse da Rai Sport.
sassuolocalcio.it

NUOVO SAN SIRO, 1,2 MILIARDI DI INVESTIMENTI PRIVATI



ansa
INTER E MILAN HANNO PRESENTATO AL COMUNE IL MASTERPLAN Inter e Milan hanno presentato al Comune di Milano il masterplan del nuovo stadio di San Siro. Si tratta di un progetto da 1,2 miliardi di investimenti privati per una nuova e moderna area sportiva nel quartiere. 

Deltaplani pronti al decollo per il titolo mondiale nei cieli del Friuli

Comunicato stampa per news.oggi@yahoo.it

 
La XXII edizione dei Campionati del Mondo di deltaplano è pronta a spiccare il volo.
Per la quarta volta l’Italia ospita la massima competizione mondiale dopo quelle del 1999, 2008 e del 2011 tutte volate in Umbria. Questa volta, dal 13 al 27 luglio, toccherà ai cieli del Friuli e non solo perché non si può escludere sconfinamenti nelle vicine Austria e Slovenia. Dipenderà dai percorsi di gara che in buone condizioni possono superare i 100 km e anche dalla meteo che condizionerà pure la scelta del sito di decollo e quello di atterraggio. A disposizione il monte Crostis in Carnia, il Cuarnan sopra Gemona e il Valinis a Meduno (Pordenone); atterraggio ufficiale a Bordano e base operativa a Tolmezzo entrambe in quel di Udine. Grazie al sistema live tracking i voli, uno al giorno meteo permettendo, potranno essere seguiti momento per momento sulla pagina facebook, e nel sito ufficiale dell’evento, oltre che su un mega schermo al centro operativo.

Ai nastri di partenza un massimo di 125 piloti in rappresentanza di 29 nazioni. La squadra nazionale italiana si presenta dall’alto dei suoi nove titoli iridati, dei quali cinque consecutivi, l’ultimo due anni or sono a Brasilia, più cinque europei e una pioggia di medaglie nell’individuale. Tuttavia il CT degli azzurri, il varesino di Castiglione Olona Flavio Tebaldi, non fa mistero dell’arduo compito che i nostri si apprestano ad affrontare. Avranno di fronte nazioni come la Repubblica Ceca che in Brasile ci ha dato del filo da torcere. Anche Gran Bretagna, Australia e Austria non staranno a guardare, senza contare che qualche out sider potrebbe spuntare all’orizzonte.

La formazione italiana non si discosta molto da quella che ha vinto il titolo in Sudamerica e lo scorso anno quello europeo in Macedonia: Alex Ploner di San Cassiano (Bolzano), Cristian Ciech di Folgaria (Trento) e varesino di adozione, Filippo Oppici di Sala Baganza (Parma), Davide Guiducci di Villa Minozzo (Reggio Emilia), Tullio Gervasoni di Brescia, Suan Selenati di Enemonzo (Udine), Marco Laurenzi di Veroli (Frosinone) e l’esordiente Manuel Revelli da Cervasca (Cuneo). Aiutante in campo del team leader Tebaldi sarà Elia Piccinini di Castellarano (Reggio Emilia).
Molte e per tutti i gusti le manifestazioni di contorno ai mondiali: dallo sport alla musica, dal cinema all’enogastronomia. Sfilata delle nazioni il 13 luglio; premiazione il 27.
Ufficio Stampa FIVL

Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

segnalazione web a cura di Giuseppe Serrone

Notizie sportive 9 luglio 2019


WIMBLEDON: LEZIONE DI FEDERER, BERRETTINI KO IN TRE SET 


BALO DENUNCIATO PER ISTIGAZIONE DELINQUERE E GIOCO D'AZZARDO Lezione di Federer a Berrettini, che a Wimbledon contro lo svizzero n.3 al mondo subisce un 6-1 6-2 6-2 negli ottavi di finale. Il tennista romano non fa drammi: "Mi farà crescere", commenta. Calcio: ieri le presentazioni di Giampaolo al Milan, Fonseca alla Roma e Di Francesco alla Sampdoria. Gilardino allenerà invece la Pro Vercelli: atteso oggi l'annuncio. Balotelli denunciato per istigazione a delinquere e gioco d'azzardo dopo l'episodio del tuffo in motorino per scommessa. (ANSA).

Il Trofeo Fair Play 'Gaetano Scirea' ai tifosi neroverdi per la quinta volta



Per il quinto anno consecutivo il Sassuolo e i tifosi neroverdi si sono aggiudicati il Trofeo Fair Play “Gaetano Scirea” istituito dal Consiglio di Lega per premiare le tifoserie più corrette delle Società di Serie A. I neroverdi si sono classificati al primo posto a pari merito con le tifoserie di Chievo e Torino. Ecco la classifica finale che tiene conto esclusivamente dei provvedimenti disciplinari adottati per comportamento dei tifosi nella stagione 2018-2019.

Il Sassuolo Calcio vuole ringraziare i propri tifosi per l'ennesima stagione all'insegna della correttezza e del fair play, sia in occasione delle partite al Mapei Stadium che di quelle in trasferta.
fonte: sassuolocalcio

Sassuolo Calcio: date e orari delle amichevoli in programma a Vipiteno



E' stato definito il programma delle amichevoli che il Sassuolo Calcio disputerà nel periodo del ritiro estivo 2019 in Alto Adige.
Presso il Centro Sportivo di Vipiteno i neroverdi di MisterRoberto De Zerbi sosterranno le seguenti amichevoli:
  • domenica 21 Luglio alle ore 18 Sassuolo-Rappresentativa locale
  • mercoledì 24 Luglio alle ore 18 Sassuolo-Real Vicenza
  • sabato 27 Luglio alle ore 18 Sassuolo-Südtirol
  • domenica 28 Luglio alle ore 18 Sassuolo-Ciliverghe
  • mercoledì 31 Luglio alle ore 18 Sassuolo-Empoli
fonte: sassuolocalcio.it

Calciomercato: Merih Demiral ceduto alla Juventus


fonte: sassuolocalcio.it
L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio comunica di aver completato la seguente operazione di mercato:
  • DEMIRAL Merih ('98, difensore): ceduto a titolo definitivo alla Juventus F.C.

Universiadi 2019: alle 21 per il calcio femminile Corea del Nord-Italia con tre neroverdi


Entrano nel vivo le Universiadi edizione 2019 in corso a Napoli ed in tutta la Campania. Per il calcio femminile l'Italia ha superato il primo turno come seconda classificata nel raggruppamento che vedeva impegnate con le Azzurre il Giappone e gliStati Uniti. Il Giappone ha vinto entrambi i match e si è piazzato primo del Girone D, l'Italia ha conquistato il 2° posto e quindi l'accesso ai Quarti di Finale grazie al successo per 2-1 sugli Stati Uniti. (in foto, fonte Figc.it, la Nazionale Universitaria Femminile).
Questa sera, lunedì 8 luglio, alle ore 21 si gioca il Quarto di Finale per l'Italia che si troverà di fronte la Corea del Nord, vincitrice a punteggio pieno del Girone A.
Tre le neroverdi presenti: Giulia BursiMichela Cambiaghi e Claudia Ferrato
fonte: sassuolo calcio.it