Ronaldo, è il giorno del grande debutto con la maglia della Juventus


Tifosi in fila per esordio CR7 © ANSA

Il sogno di giocare nella Juventus è realtà insieme a quello dei suoi nuovi tifosi di vederlo con la maglia bianconera. A un mese dall'annuncio del colpo del secolo, Cristiano Ronaldo è pronto all'esordio, domani nella tradizionale amichevole di Villar Perosa trasformata dalla sua presenza in un happening internazionale. "Sin da quando ero bambino conoscevo questa squadra. Mi piaceva e speravo che un giorno avrei potuto giocarci", rivela CR7, pronto all'abbraccio dei 5 mila fan attesi nella cittadina cara alla famiglia Agnelli, che di questa località è originaria.
"Non vedo l'ora di iniziare, mi sento molto bene e sono felice", sono le sensazioni della vigilia raccontate da Ronaldo a Juventus Tv, il nuovo canale web bianconero oggi al debutto. "La Juventus è il club più importante d'Italia, uno dei migliori al mondo - sottolinea -. E' stata un scelta facile, perché è una società incredibile. Darò il massimo - promette - e sono certo che insieme vinceremo titoli". Musica per le orecchie del presidente Agnelli, che domani lo saluterà col resto della squadra nella residenza estiva della famiglia per poi applaudirne le giocate sul campo, nella classica sfida tra Juve A e Juve B, a una settimana dall'avvio del campionato. Ad aprirlo saranno proprio i bianconeri, in trasferta contro il Chievo. "Come immagino il mio primo gol con la Juve? Non saprei, avverrà tutto in maniera naturale. A essere sincero non ci penso - dice il 'marziano' -, so che arriverò pronto e preparato. Ma tutto questo ha poca importanza, voglio semplicemente aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi. Sarò senz'altro pronto".
Gli allenamenti di queste prime settimane sono il biglietto da visita di un giocatore che non ha mai lesionato l'impegno.  "Inizio una nuova avventura ma non voglio cambiare nulla nel modo in cui lavoro, nella mia etica - spiega Ronaldo -. Cerco di essere costante per aiutare la squadra a raggiungere i propri obiettivi".  A Villar Perosa mancheranno Benatia e De Sciglio, affaticati. Il pullman bianconero è atteso alle 15.30 nella località della Val Chisone blindata per l'occasione. Alla zona dello stadio accederanno soltanto i possessori dei tagliandi, andati a ruba pochi minuti dopo essere stati messi in vendita. Chi è rimasto senza potrà consolarsi con la diretta del canale web del club.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Sassuolo Ternana su twitter diretta

SASSUOLO-TERNANA: sono 24 i convocati neroverdi


In vista del match di domani contro la Ternana, terzo turno eliminatorio di Coppa Italia in programma al Mapei Stadium di Reggio Emilia alle ore 20.30, mister Roberto De Zerbi ha convocato i seguenti calciatori:
PORTIERI
  • 28 Giacomo SATALINO
  • 47 Andrea CONSIGLI
  • 79 Gianluca PEGOLO
DIFENSORI
  • 6 ROGERIO
  • 17 Leonardo SERNICOLA
  • 21 Pol LIROLA
  • 23 Giangiacomo MAGNANI
  • 31 Gian Marco FERRARI
  • 38 Stefano FERRARESI
  • 39 Cristian DELL'ORCO
  • 98 Claud ADJAPONG
CENTROCAMPISTI
  • 4 Francesco MAGNANELLI
  • 7 Simone MISSIROLI
  • 9 Filip DJURICIC
  • 12 Stefano SENSI
  • 32 Alfred DUNCAN
  • 68 Mehdi BOURABIA
ATTACCANTI
  • 10 Alessandro MATRI
  • 19 Jens ODGAARD
  • 20 Jeremie BOGA
  • 25 Domenico BERARDI
  • 27 Kevin-Prince BOATENG
  • 30 Khouma BABACAR
  • 34 Federico DI FRANCESCO
  • sassuolocalcio.it

Europei tuffi: Bertocchi-Pellacani oro

 © ANSA

(ANSA) - ROMA, 12 AGO - Elena Bertocchi e Chiara Pellacani hanno vinto l'oro nel sincro dal trampolino da tre metri degli Europei di nuoto in corso a Glasgow. La coppia azzurra (229,26 punti) ha preceduto Germania e Russia.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Europei atletica: Italia oro a squadre nella maratona

 © ANSA

Sono tre medaglie per l'Italia nella maratona ai Campionati Europei di Berlino. Due volte sul podio gli uomini che, oltre al bronzo di Yassine Rachik, conquistano l'oro nella classifica a squadre, mentre le donne sono d'argento con il team. Nel successo per nazioni degli azzurri davanti a Spagna e Austria si rivelano fondamentali il quinto posto di Eyob Faniel e il dodicesimo di Stefano La Rosa. Per l'Italia è la quarta affermazione in Coppa Europa di maratona maschile dopo quelle del 1981, 1998, 2006. Le azzurre sono salite sul secondo posto del podio a squadre - oro alla Bielorussia, bronzo alla Spagna - grazie al sesto posto di Sara Dossena, all'ottavo di Catherine Bertone e al quattordicesimo di Fatna Maraoui. Per regolamento, le medaglie a squadre entrano nel computo del medagliere e quindi la formazione azzurra sale a sei metalli in questa edizione degli Europei con un oro, un argento e quattro bronzi.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA