#Golf #OpenItalia, al via vendita #biglietti

 © ANSA

La 75/a edizione dell'Open d'Italia entra nel vivo, al via la vendita dei biglietti. Da oggi è possibile acquistare, attraverso i circuitisia on line che negli appositi punti vendita, i tagliandi per assistere alla massima manifestazione nazionale di golf. Che si terrà al Gardagolf Country Club di Soiano del Lago (BS) da giovedì 31 maggio a domenica 3 giugno. La vendita continuerà anche nel ticket point del Gardagolf durante i giorni di gara. Il costo del biglietto sarà di 10 euro (più prevendita) per le prime due giornate (giovedì 31 maggio, venerdì 1 giugno) e di 15 euro (più prevendita) per quelle conclusive (sabato 2, domenica 3 giugno).
    L'abbonamento per assistere all'intera rassegna costerà invece 30 euro. L'ingresso sarà invece completamente gratuito per i tesserati della Federazione Italiana Golf e per tutti gli under 16.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

#Nba grande rimonta #Pacers #Cavs ko

 © EPA
(ANSA) - ROMA, 22 APR - Nuovo turno dei playoff Nba questa notte. Gli Indiana Pacers hanno battuto i Cleveland Cavaliers 92-90 e si sono portati sul 2-1. Risultato un pò inatteso, ma forse non del tutto, visto che i Cavs in questa stagione hanno avuto un andamento altalenante che si sta confermando anche nei playoff. Cleveland a metà gara era avanti di 17 punti sui rivali, poi c'è stata la rimonta, nonostante un buon Lebron James, per lui 28 punti e 12 rimbalzi, e il sigillo sulla 100ma doppia 'doppia' nei playoff. Con questa sconfitta i Cavs vanno sotto 1-2 nel conto della serie e sono costretti a inseguire.
    Nella seconda gara i Toronto Raptors hanno perso con i Washington Wizards 122-103, questi ultimi quindi hanno accorciato le distanze dopo che nelle prime due gare i canadesi dominatori della stagione avevano avuto vita facile. Vittoria casalinga e distanze accorciate in gara 3 anche per i Milwaukee Bucks, che hanno sconfitto i Celtics per 116-92. Ora Boston conduce 2-1.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

5-0 al Siviglia, il #Barcellona vince la Coppa del Re

5-0 al Siviglia, il Barcellona vince la Coppa del Re © EPA
Tanto Barcellona e poco Siviglia nella finale di Coppa del Re a Madrid, dove i blaugrana si sono imposti per 5-0 sula squadra allenata da Montella per portare a casa il trentesimo trofeo intitolato alla corona e dimenticare almeno in parte l'eliminazione dalla Champions League per mano della Roma. La partita ha avuto poca storia, visto che il Barca al 14' era già in vantaggio grazie a Suarez, ha raddoppiato con Messi al 31' ed è andato negli spogliatoi sui 3-0 con la seconda rete dell'uruguaiano. Nella ripresa, sono andati a segno Iniesta, un premio per il veterano che sta per lasciare la squadra a fine stagione, e Coutinho su rigore. Grande festa alla fine al Wanda Metropolitano per i tifosi blaugrana, che presto potranno festeggiare anche la vittoria in Liga.. Il Real riposa in attesa della sfida col Bayern mentre il Betis sta per assaporare la gioia di una insperata qualificazione all'Europa League e prova a fare uno scherzo all'Atletico concentrato sulla prossima semifinale con l'Arsenal.
ansa

Serie A, segno rosso sul viso contro violenza donne Lega A, Aic e Aia a sostegno campagna #unrossoallaviolenza

Calcio: Serie A, segno rosso sul viso contro violenza donne © ANSA
Un segno rosso sul viso dei giocatori che scenderanno in campo scandirà la 34/a giornata di Serie A (hanno aperto alle 15 Spal e Roma) a sostegno della campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne #unrossoallaviolenza, presentata nei giorni scorsi da Lega A e Aic, in collaborazione con WeWorld Onlus. Per la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, calciatori e arbitri oggi e domani scenderanno in campo con un segno rosso sul viso, accompagnati all'ingresso in campo da bambine con la maglietta dell'iniziativa per sensibilizzare il pubblico presente sugli spalti e i telespettatori che il cartellino rosso più importante è quello da dare alla violenza sulle donne.
   
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Serie A: Milan-Benevento 0-1 Sorpresa a San Siro, festa campani che rinviano il ritorno in B

(ANSA) - MILANO, 21 APR - Fischi a San Siro per il Milan, che ha concesso la prima vittoria stagionale in trasferta al Benevento ultimo in classifica. I campani si sono imposti 1-0 con una rete di Iemmello al 29' pt e i rossoneri in oltre un'ora non sono riusciti nemmeno a pareggiare, rischiando anzi di subire anche un secondo gol. Si tratta della prima vittoria in trasferta stagionale del Benevento. Sempre col Milan avevano conquistato anche il primo punto in assoluto in A. A fine partita i circa 47mila spettatori hanno sonoramente contestato i rossoneri, mentre quelli del Benevento, con il presidente Oreste Vigorito e l'allenatore Roberto De Zerbi, si abbracciavano in campo, festeggiando sotto la curva occupata dai propri tifosi.
    © ANSA
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Serie A: Spal Roma 0-3, si sblocca Schick. Sassuolo Fiorentina 1-0

© ANSA
Seconda vittoria consecutiva per il Sassuolo che batte la Fiorentina 1-0 coin un gol del solito Politano e sale al 13/o posto a 37 punti, a +9 dalla zona retrocessione Cronaca Secondo stop di fila invece per la Fiorentina che resta al 9/o posto a 51 punti. Tra poco in campo Milan-Benevento
I gol
 Sassuolo-Fiorentina 1-0: al 41' Politano riceve palla e dal limite dell'area scarica un sinistro preciso all'incrocio dei pali.

Tutto facile per la Roma che nel primo anticipo della 34/a giornata di Serie A passa 3-0 a Ferrara sul campo della Spal. Cronaca In apertura di partita i padroni di casa protestano per un contatto in area tra Antenucci e Fazio, l'arbitro Tagliavento lascia proseguire. Dopo la metà della frazione salgono in cattedra i giallorossi che prima vanno vicini al vantaggio con un paio di conclusioni di El Shaarawy poi passano al 33': cross rasoterra dalla destra di Pellegrini e Vicari, nel tentativo di anticipare Strootman, mette alle spalle del proprio portiere Meret. Il 2-0 arriva al 52': Nainggolan lascia partire dal limite dell'area un diagonale che non lascia scampo a Meret. In stato di grazia la Roma cala il tris con un colpo di testa di Schick al 60' su cross di Pellegrini. Con questo successo la squadra di Di Francesco, attesa martedì a Liverpool dall'andata delle semifinali di Champions League, sale a 67 punti ed e momentaneamente terza da sola in attesa di Lazio-Sampdoria di domani. Spal ferma a quota 29.
 I gol
Spal-Roma 0-3: al 15' del st, Pellegrini si inventa un grande cross tagliato per Schick, colpo di testa e Roma che va sul 3-0.
Spal-Roma 0-2: 
al 7' del st, ribattuta Spal, palla che arriva a Nainggolan che si coordina e calcia, diagonale che beffa Meret.
Spal-Roma 0-1:
 al 33' del pt, giallorossi in vantaggio grazie ad un tiro di Strootman, complice la sfortunata deviazione di Vicari.
Schick, finalmente in gol spero ripetermi in Champions -"Ho aspettato tanto tempo questo gol, ma ho sempre lavorato con la squadra sapendo che prima o poi sarebbe arrivato'': così ai microfoni di Premium Sport il Patrik Schick commenta la vittoria della sua Roma in casa della Spal. ''Attorno a me c'è stata tanta pressione - ha aggiunto - l'inizio di questa stagione non è stato come pensavo, complice i tanti infortuni che ho subìto, ma ora sto meglio e finalmente è arrivato il gol. I miei compagni mi hanno sempre appoggiato, in primis Dzeko che è un grande amico ed è il primo ad aver esultato per il mio gol''. ''Non era una partita facile questa - ha proseguito Schick - faceva molto caldo, ma questa vittoria ci aiuterà in vista di Liverpool: dovremo essere cattivi come contro il Barcellona, questa è la strada. Mi manca un gol in Champions, spero di farlo presto''.
Di Francesco: "Grande prestazione in campo e di testa" - "Siamo stati molto bravi ad interpretare la partita, contro una squadra che in casa spesso ha messo in difficoltà anche squadre più blasonate. I ragazzi sono stati bravissimi, hanno messo in campo una prestazione che fin da subito mi ha soddisfatto molto". Dopo il rotondo 0-3 sul campo della Spa, il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, non lesina complimenti ai suoi ragazzi. "Siamo cresciuti in mentalità, perché non era facile isolarci dal contesto in cui siamo per preparare al meglio questa partita - le sue parole a Premium nel dopo partita - L'unico neo è che nel primo tempo potevamo capitalizzare maggiormente. Durante l' intervallo l'ho sottolineato ai ragazzi, ma questa squadra produce molto offensivamente ed ero sicuro che con un pizzico più di precisione i gol sarebbero arrivati. Certo, contro il Liverpool questa precisione e concretezza la dovremo avere dall'inizio - aggiunge il tecnico - abbinata a una grande concentrazione e stabilità difensiva. Sono contento del gol di Schick, in alcune occasioni poteva essere più determinato ma complessivamente la sua prestazione è stata molto positiva: è un giocatore con grandi qualità, aveva solo bisogno di sbloccarsi e sorridere un po' di più". Jonathan Silva è un'altra lieta notizia della giornata, assieme a Gonalons: "entrambi hanno fatto una grande partita, una prestazione di qualità, quantità ed esperienza nonostante la giovane età - riconosce Di Francesco - El Shaarawy? Se avesse tirato altre cento volte non sarebbe entrata: oggi per lui è stata una giornata un po' così dal punto di vista realizzativo, ma la prestazione per la squadra è stata ottima".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA