Sassuolo-Stella Rossa: "Porteremo avanti la nostra idea di gioco"


 (askanews) - "La partica di domani abbiamo avuto tutto il tempo di prepararla e l'affronteremi nel migliore dei modi, al di là di chi abbiamo di fronte, dal blasone e spessore importante. La Stella Rossa ha attaccanti di qualità, pericolosi in area". E' un Eusebio Di Francesco determinato quello che parla alla vigilia del playoff di Europa League tra il suo Sassuolo e la Stella Rossa. Il tecnico neroverde poi interviene anche sul mercato e sul neoacquisto Matri: "Del mercato non mi interessa, io mi occupo della partita, posso dire solo che il terzino destro è arrivato, si chiama Lirola è giovane ma non mi interessa, se è forte, gioca. Letschert è poco conosciuto ma diventerà fortissimo. Ma ora sono concentrato sulla partita. Matri invece non è convocato per questo match".
Poi Di Francesco si sofferma anche sull'aspetto psicologico: "Siamo andati a Lucerna nel turno scorso senza conoscere la nostra condizione fisica ora noi porteremo rispetto per gli avversari ma portiamo avanti la nostra idea di gioco, anche in Europa. Noi vogliamo passare il turno, punto, al di là dell'avere esperienza in Europa o meno. Se fanno i preliminari vuol dire che hanno dimostrato di valere i preliminari, noi siamo i sesti del campionato italiano, ce la giocheremo alla grande, sapendo che ci sono un'andata e un ritorno. Domani giocheremo per vincere, come sempre, dobbiamo approfittare del fattore campo". "Dell'avversario non ho paura, ho paura di noi stessi, penso a preparare prima loro al di là di chi affrontiamo" conclude il tecnico neroverde.

Sogno di una notte di mezz’estate, un sogno proibito che ha il sapore dell’impresa. Il Sassuolo sfida la Stella Rossa nel playoff di Europa League per continuare ad alimentare le proprie ambizioni....


Sogno di una notte di mezz’estate, un sogno proibito che ha il sapore dell’impresa. Il Sassuolo sfida la Stella Rossa nel playoff di Europa League per continuare ad alimentare le proprie ambizioni. «Abbiamo poca esperienza, ma vogliamo passare il turno - sottolinea il tecnico degli emiliani Eusebio Di Francesco - abbiamo avuto il tempo per prepararci e affrontare questo impegno nel migliore dei modi. La Stella Rossa ha attaccanti di qualità, sono molto forti in area di rigore e gioca con il 4-2-3-1 come tante squadra in Italia. Se loro affrontano i preliminari come noi - aggiunge - significa che hanno dimostrato di meritare questa fase di Europa League. Non abbiamo paura, noi siamo arrivati sesti nella nostra serie A e ce la giocheremo alla grande. Proveremo a vincere subito perché anche a livello ambientale di aspetta un ritorno complicato. Sarà importante fare gol senza subirne - conclude - noi crediamo nelle nostre possibilità».
Calcio d’inizio alle ore 20.45 al Mapei Stadium di Reggio Emilia, il ritorno è in programma il 25 agosto a Belgrado: chi passa il turno accede alla fase a gironi.
Il Tempo