Montepaschi Siena – Grissin Bon Reggio Emilia 82-85

Montepaschi Siena – Grissin Bon Reggio Emilia 82-85
Termina con una sensazione di amaro in bocca quella che potrebbe essere l’ultima serie playoff, se non della storia, quanto meno da qui a lungo tempo per la Mens Sana Siena. Dopo aver subito per trentatre minuti i perfetti giochi, difensivi ed offensivi, di Reggio Emilia i biancoverdi si svegliano e rimontano fino al -5 con un imperioso Haynes. Nel finale gli emiliani fanno confusione, ma portano a casa la vittoria che da loro il vantaggio campo e mette con le spalle al muro i Campioni d’Italia in carica. Non convincono a pieno tuttavia alcuni fischi arbitrali.
La gara della Grissin Bon entra nel vivo sul 9-6, quando un immenso James White (8/11 da 2pt, 1/2 da 3pt) ha guidato l’attacco ospite ad un lunghissimo 4-22 che ha spento l’entusiasmo degli uomini di Crespi, tramortendoli fino ad inizio quarto periodo quando, sul -19 firmato dalla schiacciata di Riccardo Cervi (5/7 da 2pt, 6 rimbalzi), Siena si è destata all’improvviso con quattro triple in due minuti che hanno riaperto la gara.
Marques Haynes (2/6 da 2pt, 4/7 da 3pt, 8 falli subiti) ha guidato i suoi fino al 69-76, prima di forzare un paio di palle perse che hanno un po’ rallentato la rimonta, ma i colpi di coda di Bell, Cinciarini e White hanno permesso alla truppa di coach Menetti di non permettere a Siena di ricucire la rimonta che ha toccato l’82-84 con Hunter nel penultimo possesso della gara. Poi una carezza di Janning su Filloy, ad un sospiro dalla sirena dei ventiquattro secondi, permette all’oriundo di infilare il libero che fissa il risultato finale, con Haynes che non vede accogliere dagli dei della pallacanestro la propria preghiera sulla sirena.
Marquez Haynes (foto Alessia Bruchi 2014)
Benissimo per Reggio Emilia, oltre ai già citati White e Cervi, Silins ed Antonutti cruciali a metà gara con ottime percentuali dalla media e lunga distanza, male Kaukenas che ha sofferto, finendo con un inusuale 1/10 dal campo la gara, il secondo ritorno a Siena. Sul fronte senese si salvano solo Haynes, Hunter ed il malconcio Janning che con il rientrante Green hanno chiuso in doppia cifra; il non pervenuto Nelson (0/4 dal campo e -16 di plus/minus) e Carter i peggiori.
Montepaschi Siena – Grissin Bon Reggio Emilia 82-85 (13-28, 27-22, 15-22, 27-13)
MPS: M.Haynes 22, E.Green 15, O.Hunter 13. Rim(27): O.Hunter 8. As(14): M.Haynes, M.Janning e J.Carter 4.
RE: J.White 22, O.Silins 14, R.Cervi e A.Cinciarini 12.Rim(32): J.White 8. As(16): R.Kaukenas 5.
eurosport.yahoo.com