Pallacanestro Reggiana battuta a Venezia 100 - 92: ora è settima a 28 punti con Caserta

Pallacanestro Reggiana battuta a Venezia 100 - 92: ora è settima a 28 punti con Caserta

ANTICIPATE ALLE ORE 17 LE GARE IN PROGRAMMA DOMENICA 4 MAGGIO. GRISSIN BON – ACQUA VITASNELLA CANTÙ IN DIRETTA

Pallacanestro Reggiana comunica che la Legabasket Serie A, in accordo con il Regolamento Esecutivo di Lega che stabilisce la contemporaneità delle ultime due giornate della stagione regolare su tutti i campi, ha disposto in data odierna che le gare in programma domenica 4 maggio 2014 vengano disputate alle ore 17 con la seguente programmazione televisiva: Grissin Bon Reggio Emilia – Acqua Vitasnella Cantù si giocherà alle ore 17 

Grissin Bon Reggio Emilia e Umana Reyer Venezia per i playoff

E’ un primo maggio di campionato per quattro squadre della massima serie: si giocano due recuperi della 28.a giornata, due gare molto significative per la classifica della stagione regolare, quando ormai mancano due turni alla fine. La prima (alle classiche 18.15, diretta Gazzetta.it) vedrà in campo Umana Venezia e Grissin Bon Reggio Emilia: i lagunari si giocano le pochissime residue chance di lottare per i playoff, mentre la squadra di Menetti vuole mettere al sicuro la post-season, dopo la storica vittoria dello scorso weekend in Eurochallenge. Gli emiliani hanno due punti di vantaggio sulla coppia di squadre al nono posto e, con un successo, possono raggiungere (e scavalcare per lo scontro diretto favorevole) Roma al sesto posto. Per la Reyer la situazione è praticamente disperata: oltre a vincere le tre restanti gare, dovrà sperare in un’improbabile concatenazione di risultati per andare ai playoff. E’ esattamente nello stesso stato anche Avellino: gli irpini hanno i medesimi 22 punti in classifica e riceveranno in serata (ore 20.30) la capolista Milano. Dopo l’eliminazione ai quarti di Eurolega, l’EA7-Emporio Armani ha l’occasione di mettere matematicamente in ghiaccio il primato in stagione regolare. Le basta un successo nelle quattro gare restanti (dovrà recuperare la trasferta di Cremona il 7 maggio) per vincere la regular season, come non riesce a fare dal 1991. Sarà probabilmente l’ultima gara senza Alessandro Gentile: il capitano milanese ha quasi completato il suo recupero dall’infortunio e potrebbe essere in campo domenica prossima contro Sassari.
fonte: http://www.outdoorblog.it/

Del Piero lascia Sydney, è l'ora di cambiare

''Australia, è arrivato il momento di dirsi "arrivederci"''. Con queste parole Alessandro Del Piero saluta il Sydney. ''La mia esperienza è arrivata alla sua conclusione e con un po' di tristezza ho comunicato la mia decisione al club, che ringrazio per questi 2 anni e per avermi chiesto di restare e con il quale sarò felice di esplorare nuove opportunità lavorative per il futuro'', le parole di Del Piero dal suo sito. ''E' arrivato il momento di cambiare: ora mi prenderò un po' di tempo per valutare le opportunità''.
 ''É stata una scelta non facile anche perchè la mia vita dentro e fuori dal campo è stata bellissima, e insieme con la mia famiglia abbiamo trascorso due anni fantastici: l'Australia ci rimarrà per sempre nel cuore'', dice Del Piero sul suo sito. ''Ho imparato a conoscere un Paese incredibile e anche se ho vissuto dall'altra parte del mondo, mi sono sentito "a casa" fin dal primo giorno. Non posso che essere grato a tutti, a partire dai tifosi - non solo quelli del Sydney - che in qualunque città mi hanno tributato emozionanti dimostrazioni di affetto e stima''. ''Quanto siamo riusciti a fare insieme - prosegue l'ex juventino - basti pensare al ritiro di Jesolo, primo esempio del genere per una squadra australiana, sarà un'ottima base per ripartire, ma soprattutto lo sarà il pubblico degli Sky Blues, sempre più vicino alla squadra, in costante crescita, al punto che in queste due stagioni sono stati battuti tutti i record di presenze allo stadio. É il momento di ringraziare tutti, davvero''. ''La mia più grande soddisfazione è stata la grande crescita del movimento calcistico australiano - la considerazione di Del Piero - l'interesse che è aumentato esponenzialmente da parte di pubblico, televisioni e sponsor, la passione per questo sport che tanto amo e che sta trovando sempre più spazio in una nazione, l'Australia, che rappresenta uno dei punti di riferimento assoluti in tutto il mondo per cultura sportiva, da praticanti e da spettatori. Rimarrò sempre un po' 'australiano' e sarò vicino al movimento calcistico di questo Paese e alla Federazione australiana, da ambasciatore globale della Coppa d'Asia che si disputerà proprio qui nel 2015''. L'attaccante conclude lasciando aperte le porte a qualsiasi novità: ''Per me però è arrivato il momento di cambiare, consapevole di aver dato tanto e di aver ricevuto altrettanto. Adesso mi prenderò un po' di tempo per valutare le opportunità che si stanno prospettando per il mio futuro''. ''Ci tengo nuovamente - è la conclusione - a ringraziare il proprietario del Sydney FC Mr. David Traktovenko, il presidente Mr. Scott Barlow e sua moglie Alina, tutta la società, i miei compagni, gli staff tecnici, tutti i tifosi, questa stupenda città e questa grande nazione: arrivederci Australia! See ya mates, con affetto Ale''
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Volley: Trento, i 12 per il Mondiale

    Palleggiatori: Giacomo Sintini e Donald Suxho. Opposti: Tsvetan Sokolov e Kay Van Dijk. Schiacciatori: Alexandre Ferreira, Filippo Lanza, Tiziano Mazzone. Centrali: Emanuele Birarelli, Matteo Burgsthaler, Sebastian Solé. Liberi: Massimo Colaci, Sebastiano Thei. Non ci sono gli schiacciatori infortunati Michele Fedrizzi e Antonio De Paola.

Sport in Tv, 1 maggio

I programmi sportivi di giornata. In evidenza il calcio, si disputano le partite di ritorno delle semifinali di Europa League. La Juventus allo Stadium cerca di ribaltare il 2-1 subito dal Benfica all'andata, con l'obiettivo di giocare la finale in casa. Si riparte da quel gol di Tevez che dà qualche speranza ai bianconeri. Ancora più difficile il compito del Valencia, chiamato all'impresa contro il Siviglia dopo il 2-0 della partita d'andata.

C'è anche un po' d'Italia nella finale di Eurocup, Valencia-Kazan. Il coach dei russi, infatti, è Andrea Trinchieri, ex tecnico di Cantù. Il match di andata si gioca in Spagna, tra una settimana invece avrà la possibilità di giocarsi il titolo sul parquet casalingo della Basket Hall Arena.

Ancora palla a spicchi protagonista, si disputano i recuperi della 28a giornata di Serie A, alle 18.15 torna in campo Reggio Emilia, dopo il successo in Euro Challenge, l'avversario è Venezia. Alle 20.30, invece, è il turno di Milano che affronta in trasferta Avellino. Si gioca anche la gara 3 della finale playoff di volley A1 maschile, Macerata-Perugia.

Per il tennis, proseguono i tornei dei circuiti Atp e Wta. Gli uomini della racchetta si dividono tra Monaco e Oeiras, mentre le donne disputano solo il Portugal Open.

Sport Tv

ore 12 Tennis: Atp Oeiras (diretta su Eurosport 2)
ore 17.30 Volley A1 M, Macerata-Perugia (diretta su Rai Sport)
ore 18.30 Basket, Eurocup: Valencia-Kazan (diretta su Eurosport 2)
ore 21.05 Europa League: Juventus-Benfica (diretta su Canale 5, Sky Calcio 1, Premium Calcio)
ore 21.05 Europa League: Valencia-Siviglia (diretta su Premium Calcio 1, Sky Calcio 2)
ore 21.05 Europa League: Diretta Gol (su Sky Super Calcio e Premium Calcio 2)

datasport