Equitazione: morto Piero D'Inzeo

(ANSA) - ROMA, 13 FEB - E' morto oggi Piero D'Inzeo, il cavaliere azzurro che conquistò due medaglie d'argento e quattro bronzi olimpici e in coppia con il fratello Raimondo (scomparso il 15 novembre scorso) segno' un'epoca dello sport azzurro. D'Inzeo aveva 90 anni. Piero D'Inzeo aveva partecipato a otto edizioni dei Giochi, come suo fratello Raimondo. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha disposto la camera ardente nel salone d'onore del Coni al Foro Italico.

Sochi: Arianna nuova medaglia Innerhofer ci riprova

L'azzurra Arianna Fontana è argento nello short track 500 metri: giunta terza, sale però un gradino del podio per la squalifica dell'inglese Christie, che aveva provocato una caduta in avvio della finale ed era giunta seconda al traguardo.
La medaglia del primo lampo azzurro ai Giochi di Sochi ci riprova. Christof Innerhofer, dopo l'argento nella libera, domani torna in pista sulla neve di Rosa Khutor per tentare l'assalto al podio anche nella supercombinata dello SCI ALPINO: in una giornata che non presenta tante chance in chiave azzurra, quella degli sciatori appare l'unica carta da giocare per l'Italia. La discesa apre la gara e insieme a Inner, che alla vigilia ha preferito allenarsi nello slalom, scenderanno Peter Fill e Dominik Paris (quest'ultimo secondo nell'ultimo allenamento); poi lo slalom che decide il podio (dalle 8 ora italiana, + 3 a Sochi). Il FONDO resta invece la nota dolente della spedizione azzurra: lontani i tempi fecondi in cui la neve che fatica aiutava sempre il medagliere invernale, adesso le possibilità da podio sembrano davvero ridotte. Sprecata l'occasione da Federico Pellegrino nello sprint, domani è in programma la 15 km a tecnica classica con Dietmar Noeckler, Fabio Pasini, Francesco De Fabiani e Mattia Pellegrin. Nel tracciato ghiacciato del Sanki sliding center, calato il sipario sullo slittino, si comincia con lo SKELETON: alle 13.30 Maurizio Oioli atteso dalle prime due manche. Il BIATHLON in rosa di nuovo protagonista al Laura center con la 15 km individuale: l'Italia schiera Nicole Gontier, Karin Oberhofer (quarta nella sprint), Alexia Runggaldier e Dorothea Wierer. Sull'ovale di ghiaccio del'Iceberg si assegnano le medaglie del PATTINAGGIO DI FIGURA maschile: la Russia aspetta di applaudire lo zar di casa, Evgeni Plushenko che nonostante anni e dolori alla schiena, tenta in casa l'ennesimo numero show della sua carriera. L'azzurro in gara è Paul Parkinson, che qui a Sochi non ha certo brillato, dopo la prova del team event proprio da dimenticare. Scattano le qualificazioni del SALTO LH: sul trampolino Davide Bresadola, Sebastian Colloredo e Roberto Dellasega. L'Italia confida nel secondo acuto dello sci.
ansa