Grissin Bon Reggio Emilia - Sidigas Avellino diretta streaming gratuita alle 20,30 su gazzetta.it da Reggio Emilia. (video)

Grissin Bon Reggio Emilia - Sidigas Avellino verrà trasmessa in diretta streaming gratuita alle 20,30 su gazzetta.it

L’anticipo del sabato sarà proprio tra due squadre che si giocano l’accesso alle F8, ovvero la Grissin Bon Reggio Emilia di coach Menetti e la Sidigas Avellino guidata da Frank Vitucci. Reggio Emilia è reduce dalla sconfitta al Pianella di Cantù ma conta di far valere la legge del PalaBigi, dove non ha ancora perso in stagione. Il top scorer della Grissin Bon è l’ala James White, intervistato dalla Gazzetta sullo scontro con la Sidigas: “Avellino è sicuramente una squadra forte e competitiva. Per noi, però, è una partita fondamentale e, per questo, tireremo fuori tutte le energie che abbiamo in corpo. Forse anche qualcosina in più”. La partita è resa interessante anche dalla diversa impostazione delle due squadre: più perimetrale Reggio, più incline a cercare i suoi uomini sotto canestro Avellino, che non a caso ha come migliori marcatori il centro americano (ma con passaporto georgiano) Will Thomas e l’ala/centro bulgara Kalojan Ivanov (rispettivamente 15.1 e 14.6 punti a gara).
Grissin Bon Reggio Emilia e Sidigas Avellino giocheranno stasera al PalaBigi di Reggio Emilia con palla a due alle 20.30. La partita verrà trasmessa in diretta streaming gratuita su gazzetta.it. (c.a.)
http://www.daringtodo.com

Ultima giornata del girone di andata per la Serie A Beko 2013-14 di pallacanestro, decisiva per stabilire il quadro delle partecipanti alle Final 8 di Coppa Italia

Ultima giornata del girone di andata per la Serie A Beko 2013-14 di pallacanestro, decisiva per stabilire il quadro delle partecipanti alle Final 8 di Coppa Italia che si terranno al Forum di Assago tra 7 e 9 febbraio. Sei posti sono già assegnati alle squadre attualmente ai primi sei posti della classifica (Brindisi, Cantù, Siena, Roma, Milano e Sassari) ma sono ben sette le squadre che possono ancora aspirare a occupare le ultime due caselle del tabellone: Reggio Emilia, Venezia, Avellino, Bologna, Pistoia, Casera e Varese.
Se le possibilità delle ultime tre sono oggettivamente limitate (servirebbero dei risultati davvero bizzarri da parte delle 4 suqadre che le precedono in classifica), possiamo invece dire che Reggio Emilia, Venezia, Avellino e Bologna sono (chi più e chi meno) padrone del loro destino: Venezia (7-7) battendo in casa l’ultima in classifica Pesaro (2-12) avrebbe di sicuro accesso alle Final 8, così come la vincente dello scontro Tra Reggio Emilia e Avellino. Discorso un po’ più complicato per Bologna, qualificata solo in caso di vittoria casalingua contro Cantù e contemporanea sconfitta di Venezia.
L’anticipo del sabato sarà proprio tra due squadre che si giocano l’accesso alle F8, ovvero la Grissin Bon Reggio Emilia di coach Menetti e la Sidigas Avellino guidata da Frank Vitucci. Reggio Emilia è reduce dalla sconfitta al Pianella di Cantù ma conta di far valere la legge del PalaBigi, dove non ha ancora perso in stagione. Il top scorer della Grissin Bon è l’ala James White, intervistato dalla Gazzetta sullo scontro con la Sidigas: “Avellino è sicuramente una squadra forte e competitiva. Per noi, però, è una partita fondamentale e, per questo, tireremo fuori tutte le energie che abbiamo in corpo. Forse anche qualcosina in più”. La partita è resa interessante anche dalla diversa impostazione delle due squadre: più perimetrale Reggio, più incline a cercare i suoi uomini sotto canestro Avellino, che non a caso ha come migliori marcatori il centro americano (ma con passaporto georgiano) Will Thomas e l’ala/centro bulgara Kalojan Ivanov (rispettivamente 15.1 e 14.6 punti a gara).
Grissin Bon Reggio Emilia e Sidigas Avellino giocheranno stasera al PalaBigi di Reggio Emilia con palla a due alle 20.30. La partita verrà trasmessa in diretta streaming gratuita su gazzetta.it. (c.a.)
http://www.daringtodo.com/

Sabato sui canali Rai Sport | Palinsesto del 11 Gennaio 2014

Come ogni fine settimana anche oggi, Sabato 11 Gennaio 2014, è arrivato su Digital-Sat (www.digital-sat.it) il momento della presentazione a cura di Simone Rossi dell'offerta sportiva targata Rai del weekend sulle reti generaliste e all'interno della programmazione di Rai Sport 1 e Rai Sport 2, i due canali tematici a carattere sportivo. Quest'ultimi sono in onda gratuitamente sulla piattaforma digitale terrestre (LCN 57 e 58) e su satellite (per gli abbonati Sky canali 227 e 228, su Tivùsat ai canali 21 e 22).
LO SPORT SULLE RETI RAI GENERALISTE (RAI 1, RAI 2, RAI 3)
a cura di Simone Rossi - Digital-Sat.it

ore 13.30 - RAIDUE:
Rubrica - Dribbling (diretta)
Conduce: Simona Rolandi
Sabato 11 gennaio alle 13.25 su Rai2, Simona Rolandi condurrà una nuova puntata di “Dribbling”, la rubrica di RaiSport a cura di Jacopo Volpi. Questa settimana spazio a storie e ricordi di personaggi sportivi del presente e del passato. Con la presenza in studio di Federica Lisi, moglie del campione di pallavolo Vigor Bovolenta, si ripercorrerà la vita del pallavolista azzurro tragicamente scomparso nel marzo del 2012. A seguire, riflettori puntati su Paolo Di Canio, grande ex di Lazio, Milan e Juventus che ha raccontato in esclusiva ai microfoni di RaiSport le principali tappe della sua carriera. In chiusura, spazio alle voci dell’ex allenatore del Brescia Marco Giampaolo, recentemente costretto alle dimissioni a causa delle forti pressioni da parte dei tifosi loombardi e dell’ex attaccante di Messina, Atalanta e Ternana Riccardo Zampagna, attuale tecnico del Macchie, squadra di prima categoria umbra.
ore 20.34 - RAIUNO:
Notiziario - Rai Tg Sport (diretta)
L'informazione Rai di notizie e aggiornamenti dal mondo dello sport, con una panoramica su tutte le discipline.
ore 22.55 - RAIDUE:
Rubrica - Sabato Sprint (diretta)
Conduce: Sabrina Gandolfi
Sabato 11 gennaio alle 23.00 su Rai2, Sabrina Gandolfi condurrà la rubrica “Sabato Sprint” con la presenza in studio di Alberto Costa, del procuratore sportivo Claudio Pasqualin e del preparatore atletico dell’Al Gharafa, squadra catariota allenata dall’ex campione brasiliano Zico. Spazio ai gol degli anticipi della 19a giornata di Serie A Livorno-Parma e Bologna Lazio, con interviste a tutti i principali protagonisti.
OGGI SU RAISPORT 1 e 2 (SATELLITE, DIGITALE TERRESTRE, TIVUSAT)
Palinsesto di Rai Sport 1 di Sabato 11 Gennaio 2014
  • ore 08:00 Notiziario: TG Sport (diretta)
  • ore 08:25 Notiziario: TG Sport - Rassegna Stampa (diretta)
  • ore 09:00 Calcio a 5: Highlights Campionato (rubrica)
    Commento: Fabrizio Tumbarello e Massimo Ronconi
  • ore 09:20 Teca: Memoria RAI Sport (archivio)
  • ore 10:00 Sport Invernali: Studio Sci (diretta)
    a cura di Ivana Vaccari e Barbara Merlin
  • ore 10:25 Sci Alpino: Coppa del Mondo - Slalom Gigante Maschile 1a manche (diretta)
    da Adelboden [Svizzera]
    Telecronaca: Davide Labate e Paolo De Chiesa
  • ore 11:30 Sport Invernali: Studio Sci (diretta)
    a cura di Ivana Vaccari e Barbara Merlin
  • ore 11:35 Sci Alpino: Coppa del Mondo - Discesa Libera Femminile (diretta)
    da Altenmarkt/Zauchensee [Austria]
    Telecronaca: Enrico Cattaneo e Luciano Zainer
  • ore 13:10 Sport Invernali: Studio Sci (diretta)
    a cura di Ivana Vaccari e Barbara Merlin
  • ore 13:25 Sci Alpino: Coppa del Mondo - Slalom Gigante Maschile 2a manche (diretta)
    da Adelboden [Svizzera]
    Telecronaca: Davide Labate e Paolo De Chiesa
  • ore 14:20 Sport Invernali: Studio Sci (diretta)
    a cura di Ivana Vaccari e Barbara Merlin
  • ore 14:30 Calcio: Campionato Italiano Serie D Taranto - Manfredonia (diretta)
    dallo stadio "Iacovone" di Taranto
    Telecronaca: Cristiano Piccinelli e Franco Peccenini
  • nell'intervallo Notiziario: TG Sport Flash (diretta)
  • ore 16:30 Rubrica: Dribbling (replica delle ore 13.30)
  • ore 17:00 Teca: Memoria RAI Sport (archivio)
  • ore 17:20 Pallavolo Maschile: Campionato Italiano Calzedonia Verona - Tonno Calippo Calabria Vibo Valentia (diretta)
    dal PalaOlimpia di Verona
    Telecronaca: Alessandro Antinelli e Claudio Galli
  • ore 19:30 Teca: Memoria RAI Sport (archivio)
  • ore 19:35 Ginnastica Ritmica: Campionato Italiano A1 Finale (replica)
    Telecronaca: Giovanna Carollo
  • ore 20:20 Pallavolo Femminile: Campionato Italiano Unendo Yamamay Busto Arsizio - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza (diretta)
    dal Pala Yamamay di Busto Arsizio [Varese]
    Telecronaca: Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta
  • ore 22:30 Promo: RAI Player (magazine)
  • ore 22:35 Arti Marziali: Grand Prix di Roma (differita)
    Telecronaca: Andrea Fusco e Frabrizio Spanu
  • ore 00:15 Teca: Memoria RAI Sport (archivio)
Palinsesto di Rai Sport 2 di Sabato 11 Gennaio 2014
  • ore 08:00 Teca: Perle di Sport - Formula 1 (archivio)
  • ore 09:20 Teca: Perle di Sport (archivio)
  • ore 09:30 Slittino: Coppa del mondo 2014 1a manche doppio (diretta)
    da Oberhof [Gemania]
    Telecronaca: Luca Di Bella
  • ore 10:15 Teca: Perle di Sport (archivio)
  • ore 10:45  Slittino: Coppa del mondo 2014 2a manche doppio (diretta)
    da Oberhof [Gemania]
    Telecronaca: Luca Di Bella
  • ore 11:30 Teca: Memoria Rai Sport (archivio)
  • ore 11:50 Combinata Nordica: Coppa del Mondo 2013/2014 Salto: HS 118 (diretta)
    da Chaux-Neuve [Francia]
    Telecronaca: Riccardo Pescante
  • ore 13:00 Teca: Perle di Sport (archivio)
  • ore 13:35 Slittino: Coppa del mondo 2014 2a manche femminile (diretta)
    da Oberhof [Gemania]
    Telecronaca: Luca Di Bella
  • ore 14:30 Teca: Perle di Sport (archivio)
  • ore 14:45 Combinata Nordica: Coppa del Mondo 2013/2014 Fondo: 10 Km Gundersen (diretta)
    da Chaux-Neuve [Francia]
    Telecronaca: Riccardo Pescante
  • ore 15:45 Teca: Perle di Sport (archivio)
  • ore 16:00 Sci di Fondo: Coppa del Mondo 2013/2014 Sprint tecn. libera (diretta)
    da Nove Mesto [Repubblica Ceca]
    Telecronaca: Roberto Iacopini
  • ore 17:45 Teca: Perle di Sport (archivio)
  • ore 17:55 Calcio a 5: Campionato Italiano 2013/2014 1a Giornata di Ritorno: Lazio - Rieti (diretta)
    da Roma
    Telecronaca: Fabrizio Tumbarello e Massimo Ronconi
  • ore 19:40 Snowboard: Coppa del Mondo 2013/2014 - Snowboard Cross M.le/Femm.le (differita gara delle ore 13.30)
    da Vallnord/Arcalis [Andorra]
    Telecronaca: Vezio Orazi e Marion Posch
  • ore 21:10 Pattinaggio di Velocità: Campionati Europei 2014 500 mt Masc. e Femm. + 3000 mt Femm. + 5000mt masc. (differita)
    da Hamar [Norvegia]
    Telecronaca: Franco Bragagna
  • ore 01:10 Pallanuoto: Campionato Italiano Maschile Albaro Nervi - Promogest (differita gara delle ore 15.00)
    da Genova
    Telecronaca: Dario Di Gennaro e Francesco Postiglione
* = Evento disponibile solamente sul digitale terrestre e via satellite per utenti Tivùsat
*** Si potrebbero verificare delle variazioni al palinsesto
in relazione alla diversa durata degli eventi in onda sui canali ***
LE GARE IN DIRETTA SUL SITO WEB DI RAISPORT
24 ore su 24 - Rai Sport 1 e 2 (www.raisport.rai.it)
Tutta la programmazione in onda sul canale digitale Rai Sport 1 e 2

LO SPORT DELLA RAI ALLA RADIO
Sabato Sport dell'11 Gennaio 2014  sarà presentato da Emanuele Dotto e Barbara Condorelli. Rugby, sci e soprattutto calcio, gli sport protagonisti della puntata; ma anche approfondimenti dedicati a basket e motori. Si comincia alle 14.00 con la presentazione della giornata sportiva. In apertura, avremo il consueto intervento di Marco Tardelli, per la rubrica “Sostiene Tardelli”. Quindi, linea all’inviato Emilio Mancuso da Adelboden (Svizzera): è in programma lo slalom gigante maschile della coppa del mondo di sci.

Dalle 14.30 collegamenti frequenti con lo stadio Monigo di Treviso per la cronaca dell’incontro Benetton Treviso-Leicester Tigers, ottava giornata di Heineken Cup. Inviato Paolo Pacitti. Approfondimenti legati al calcio, in particolare al mercato di gennaio: ne discutiamo con Carlo Laudisa della Gazzetta dello Sport. Si parlerà anche del Pallone d’oro 2014, che verrà assegnato lunedì 13 a Zurigo: ospite un ex vincitore del prestigioso premio. Uno sguardo anche alla Dakar 2014, in corso di svolgimento in Sudamerica. Ci colleghiamo con l’inviata di Omnicorse, Elisabetta Caracciolo. Con Flavio Vanetti (Corriere della Sera) parleremo del campionato italiano di pallacanestro, alla vigilia della fine del girone d’andata. Dopo le 17 sarà la volta dell’ospite del mondo della musica e dello spettacolo. Le dichiarazioni degli allenatori e i temi più caldi della Serie A saranno discussi insieme ad Alberto Cerruti (Gazzetta dello Sport).

 Alle 17.45, presentazione del primo anticipo della diciannovesima di A, Livorno-Parma. Collegamento con gli inviati Giovanni Scaramuzzino e Sara Meini e intervista a un doppio ex. Dalle 18.00 la cronaca di Livorno-Parma e, a seguire, le interviste dagli spogliatoi e la moviola di Filippo Grassia. Alle 20.20, presentazione del secondo anticipo di A, Bologna-Lazio. Collegamento con gli inviati Giuseppe Bisantis e Antonello Brughini e intervista a due doppi ex. Dalle 20.45 la cronaca di Bologna-Lazio e, a seguire, le interviste dagli spogliatoi e la moviola di Filippo Grassia. Dalle 22,40 fino a fine trasmissione Marco Tardelli e Filippo Grassia risponderanno alle telefonate degli ascoltatori. Chiusura alle 23.30.
LO SPORT PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO SU RAITALIA
Rai Italia trasmette in tutto il mondo (escluso in Europa) una selezione dei programmi della Rai Radiotelevisione Italiana, insieme a programmi originali prodotti per gli italiani che vivono all'estero e per tutti coloro che hanno con il nostro paese un legame d'origine o anche solo di curiosità. Ogni weekend in diretta esclusiva su Rai Italia le principali partite del campionato italiano di Serie A disputate al sabato e alla domenica. Ad accompagnare ogni turno di campionato Rai Sport presenta ''La Giostra dei Gol" con l'aggiornamento in diretta dei gol da tutti i campi, commenti ed approfondimenti con ospiti in studio. Gli orari indicati di seguito fanno riferimento al fuso orario italiano.
ore 18.00 Calcio Serie A: Livorno vs Parma (diretta)

ore 20.45 Calcio Serie A: Bologna vs Lazio (diretta)
Articolo di Simone Rossi
per "Digital-Sat.it"

F1: 14 e 7 per Alonso e Raikkonen. Fia dà i numeri del 2014

(ANSA) - ROMA, 10 GEN - Il 14 per Alonso ed il 7 per Raikkonen.

Sono i numeri con cui i ferraristi correranno la stagione 2014.

Li ha attribuiti la Fia, da una lista che gli stessi piloti avevano fornito (tre ciascuno) a dicembre. Numeri che conserveranno per il resto della carriera in F1. Solo l'1 è riservato al campione in carica. Quindi per quest'anno a Vettel, che ha scelto il 5 per quando non partirà da iridato. Il suo compagno di squadra alla Red Bull, Ricciardo, avrà il 3. Felipe Massa alla Williams ha il 19.

Dakar: muore motociclista belga Perdono la vita anche due giornalisti

Dakar, la corsa della morte. Si allunga la scia di sangue nel rally cui partecipano auto moto e mezzi pesanti: l'ennesima tragedia nella quinta tappa, dove ha perso la vita il motociclista belga Eric Palante di 50 anni, il cui corpo è stato ritrovato nella strada che da Chilecito conduce a san Miguel de Tucuman, in Argentina. Non sono state ancora chiarite le circostanze della sua morte. E un'inchiesta ora farà luce sul decesso.
La tappa odierna, la quinta dell'edizione 2014, ha avuto un prologo anch'esso luttuoso, con il ritrovamento dei corpi senza vita di due giornalisti della rivista 'Super Rally', Daniel Eduardo D'Ambrosio di 51 anni e Augustin Ignacio Mina di 20. Il mezzo sul quale viaggiavano si è ribaltato e poi è finito in un dirupo, per i due non c'è stato niente da fare, mentre si sono invece salvati i due fotografi che erano con loro.
Palante è la 23ma vittima fra i piloti (oltre una sessantina in totale), nelle 36 edizioni della Dakar, il rally più famoso del mondo che in tempi lontani si chiamava Parigi-Dakar perché partiva appunto dalla capitale francese attraversava diversi paesi africani e il deserto del Sahara, e poi si concludeva in Senegal.
Dal 1995 la corsa non è più partita da Parigi, ma aveva l' arrivo sempre a Dakar. Dal 2009 invece, per motivi di sicurezza, legati ai pericoli ambientali lungo buona parte del territorio africano, la corsa si è trasferita nel continente sudamericano, pur mantenendo lo storico nome di Dakar, un evento che unisce passione per i motori, senso dell'avventura e del rischio, oltre a ingenti interessi economici, ma ha un elevato prezzo in termini di vite umane. Non c'è praticamente edizione che non si porti dietro le sue vittime: l'anno scorso morirono due motociclisti, il francese Thomas Bourgin, 25enne e lo spagnolo Jorge Martinez Boero, 38enne, caduto nella prima tappa.
L'incidente piu' grave avvenne nel 1986, quando cadde un elicottero e morirono i 5 passeggeri, tra cui l'inventore della corsa, Thierry Sabine. Nella lunga scia di sangue e' finito anche il pilota italiano Fabrizio Meoni, morto nel 2005. Nel 2008 la gara fu annullata, per la prima volta nella storia della corsa, a causa dell'omicidio in Mauritania di 4 turisti francesi (l'edizione 2014 è la 35ma; 36ma se si considera quella del 2008). Nel 1991 in Mali il pilota di un camion fu colpito alla testa da un proiettile vagante.
Il 2010 fu funestato al via dalla morte di una spettatrice, Natalia Sonia Gallardo, investita: nello stesso anno l'incidente gravissimo al sardo Luca Manca. Nel 2011 altro sangue: stavolta a perdere la vita fu Marcelo Reales, 43 anni, un contadino investito da uno dei concorrenti, Eduardo Amor. L'anno prima un altro motociclista, il francese Pascal Terry, fu addirittura ritrovato solamente tre giorni dopo la morte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA