Nba:Bulls 3-1 su Nets dopo gara infinita. Finisce 142-134 dopo 3 overtime, Oklahoma 3-0 su Houston

- Piu' che una partita e' stata una battaglia quella tra i Bulls e i Nets, nella quarta sfida playoff tra le due squadre che ora vede in vantaggio la squadra di Chicago per 3-1 dopo il successo per 142-134 al termine di tre supplementari. Atlanta ha battuto in casa per 90-69 Indiana, che conduce la serie per 2-1. A Ovest, Oklahoma ha colto negli ultimi secondi una vittoria per 104-101 su Houston che vale il 3-0. I Grizzlies hanno battuto i Los Angeles Clippers 104-83 agguantando il 2-2.
ansa

Serie A, Juve a un punto dallo scudetto Fiorentina scavalca il Milan al terzo posto

Dopo la vittoria nel derby alla Juventus manca solo un punto per aggiudicarsi lo scudetto, il secondo consecutivo. Ecco la classifica dopo la 34/a giornata: Juventus 80; Napoli 69; Fiorentina 61; Milan 59; Roma 55; Udinese 54; Inter 53; Lazio 52; Catania 48; Cagliari 42; Parma e Bologna 40; Chievo e Atalanta (-2) 39; Sampdoria (-1) 38; Torino (-1) 36; Palermo e Genoa 32; Siena(-6) 30; Pescara 22. Milan e Catania una partita in meno.
ansa

Alla Juve il derby della Mole. Vincono Fiorentina e Roma, stasera Milan

Con due reti nel finale la Juventus si aggiudica il derby di Torino. Tris della Fiorentina a Genova, poker della Roma col Siena. Inter ko a Palermo I risultati della 34/a di serie A: Chievo-Genoa 0-1 (Borriello); Palermo-Inter 1-0 (Ilicic); Parma-Lazio 0-0; Roma-Siena 4-0 (Osvaldo 3, Lamela); Sampdoria-Fiorentina 0-3 (Cuadrado, Ljajic, Aquilani); Torino-Juventus 0-2 (Vidal, Marchisio); stasera Milan-Catania alle 20.45, Atalanta-Bologna 1-1 (sabato), Cagliari-Udinese 0-1 (sabato), Pescara-Napoli 0-3 (sabato).
Dopo la vittoria nel derby alla Juventus manca solo un punto per aggiudicarsi lo scudetto, il secondo consecutivo. Ecco la classifica dopo la 34/a giornata: Juventus 80; Napoli 69; Fiorentina 61; Milan 59; Roma 55; Udinese 54; Inter 53; Lazio 52; Catania 48; Cagliari 42; Parma e Bologna 40; Chievo e Atalanta (-2) 39; Sampdoria (-1) 38; Torino (-1) 36; Palermo e Genoa 32; Siena(-6) 30; Pescara 22. Milan e Catania una partita in meno.
Zanetti ko, l'amarezza di Stramaccioni - "E' un altro brutto colpo": Andrea Stramaccioni è scosso nel dopopartita di Palermo-Inter, più che per l'ennesima sconfitta di una stagione deludente, per il brutto ko di Javier Zanetti che vede a rischio la carriera. "La lesione (al tendine d'Achille, ndr) c'é - conferma il tecnico ai microfoni di Sky - e sicuramente per noi è un altro brutto colpo. Dopo l'infortunio di Javier, i ragazzi hanno messo in campo tutto quello che avevamo. E' una situazione difficile da commentare'.
Montella applaude tifosi Samp - Al termine di Samp-Fiorentina, finita 0-3 al Ferraris, Vincenzo Montella è andato a applaudire la gradinata Sud che ha risposto con grande affetto all'applauso. I tifosi e gli ultrà hanno invocato il nome di Montella ricordando quei 57 gol in blucerchiato segnati dall'allora attaccante doriano. Nessun contatto in campo, invece, tra Rossi e Ljajic. L'attaccante della Fiorentina non si è mai rivolto verso la panchina blucerchiata.
ansa

Balo, applausi per la Kyenge: "Con lei Italia più civile"

SuperMario ha appreso con soddisfazione la notizia della nomina di Cecile Kyenge a ministro per l'Integrazione. "E' un passo verso una società più responsabile", ha detto il milanista dopo l'incarico affidato alla prima donna di colore nel Governo
Gli appassionati possono anche ricordare che il presidente del Consiglio Enrico Letta è milanista, ma Mario Balotelli muove, evidentemente, da altre considerazioni per salutare la nomina di Cecile Kyenge a ministro per l'Integrazione come "un ulteriore, grande passo in avanti verso una società italiana più civile, più responsabile e più consapevole delle necessità di una migliore e definitiva integrazione tra tutti". Parole che il calciatore rossonero affida al sito web del Milan. 
sky.sport

La persona giusta al posto giusto. Sono enormemente felice per la scelta di Josefa Idem quale ministro dello Sport

"La persona giusta al posto giusto. Sono enormemente felice per la scelta di Josefa Idem quale ministro dello Sport perché si tratta di una grande atleta e di una grande donna che conosce la materia sportiva come pochi e con una carriera alle spalle che parla da sola". Ad affermarlo è il presidente del Coni Giovanni Malagò. "Oggi - aggiunge Malagò - la mia felicità è duplice anche perché è la prima volta che una campionessa olimpica arriva a ricoprire questo prestigioso incarico della Repubblica. Al di là dell'affetto, della stima e dell'amicizia che mi lega a lei da sempre, tutto il nostro mondo sa perfettamente quanto questa nomina per Josefa sia di grande auspicio per il futuro dello sport italiano".
 
NIENTE ALIBI  — "Josefa è una che ama seguire le cose nel nostro paese già da tempo immemorabile - ricorda Malagò a Sky Sport24 - e saprà capitalizzare la sua esperienza di atleta. Ho sempre pensato fosse naturale questo suo sbocco". Il presidente del Coni, che è anche il numero uno del Canottieri Aniene, società per cui è tesserata l'ex olimpionica della canoa, svela un aneddoto: "Stavamo correndo insieme lungo il Tevere e le ho detto: 'Non è che se diventi ministro non ci facciamo più il giro dei ponti? Ora l'ho sentita e mi ha detto che una volta a settimana lo faremo ancora...". Malagò dovrà relazionarsi proprio con la sua 'pupilla': "Ad un altro ministro avrei chiesto sensibilità e attenzione, ma con lei... Dovremo affrontare il tema della scuola, dello sport per tutti, del sociale, di certi posti del Paese meno fortunati, degli impianti, perché sappiamo come si è arenata la vicenda degli stadi. Con Josefa queste cose le conosciamo a memoria, ora non avrà più alibi".
dimissioni — Malagò sottolinea anche che la Idem "è una super professionista, spacca in quattro il capello, ha denunciato la necessità di maggiori risorse ma non si è mai lamentata. È un personaggio fuori dal mondo, dal tempo, che ha continuato a fare tutto pur lamentando le difficoltà del suo mestiere, che amava alla follia. E se avesse voluto, per me sarebbe anche a Rio de Janeiro...". Il numero uno dello sport italiano, che annuncia l'incompatibilità della Idem da consigliere nazionale ("ora si dovrà dimettere e dovrebbe entrare il primo dei non eletti, Pereira del cricket"), chiude con un'altra curiosità: "L'unica cosa triste è che da quando è senatrice ha lasciato la stanza numero 12 dell'Acquaniene. La Sensini ha la 11, la Pellegrini la 13... Ha preso un appartamentino a Piazza Navona e mi ha detto di sentirsi come Alice nel paese delle meraviglie".
Gasport

Basket Serie A1 2013: classifica, pronostici e orari diretta tv 28 aprile

Ci si avvicina al termine della stagione regolare della serie A1 di basket 2012-2013, mancano solo 2 giornate prima dei playoff ai quali accederanno le prime otto della classifica, solo una squadra sarà retrocessa, e matematicamente è già condannata l'Angelico Biella.
Orari Basket Serie A1 in TV: diretta su RaiSport 1 alle ore 20:00 per Lenovo Cantù - EA7 Emporio Armani Milano.
Differita su La7d e Sportitalia 2 per Sidigas Avellino - Umana Venezia.

Classifica Basket Serie A1 (2012/2013)

Cimberio Varese 44, Banco di Sardegna Sassari 40, Acea Roma 36, Montepaschi Siena 34, EA7 Emporio Armani Milano 34, Trenkwalder Reggio Emilia 34, Lenovo Cantù 32, Umana Venezia 28, Juve Caserta 26, Sidigas Avellino 24, Vanoli Cremona 22, Sutor Montegranaro 22, Enel Brindisi 22, Scavolini Pesaro 20, SAIE3 Bologna 18, Angelico Biella 12.

Pronostici Basket A1, incontri 28 aprile 2013 della 29esima giornata

Angelico Biella - Acea Roma 2: contro la già retrocessa squadra di casa, i romani cercano di finire davanti a Siena e Milano nella classifica, anche per avere uno spareggio playoff migliore.
Sutor Montagranaro - Montepaschi Siena 2: davvero l'anno peggiore per i campionissimi senesi, reduci da una vittoria sofferta, dovrebbero spuntarla anche stavolta.
Trenkwalder Reggio Emilia - Vanoli Cremona 1: grande vittoria in casa contro i canturini, gli emiliani ci provano ancora a vincere, poche chanches per i lombardi.
Enel Brindisi - SAIE3 Bologna 1: continuano ad arrancare gli ospiti quest'anno, i pugliesi potrebbero sfruttare al meglio il fattore campo.
Banco di Sardegna Sassari - Juve Caserta 1: nessun risultato è scontato nel basket, ma questa partita sembra poter essere a senso unico.
Lenovo Cantù - EA7 Emporio Armani Milano 1: sicuramente la sfida più attesa ed equilibrata di questa 29esima giornata di Serie A1, reduci dalla sconfitta a Reggio Emilia, i canturini quando incontrano l'Armani danno sempre il meglio, specie in casa. Vittoria facile contro la retrocessa Biella per l'Armani la settimana scorsa, ma qui sarà un'altra storia.
Cimberio Varese - Scavolini Pesaro 1: notevole differenza tecnica fra le due squadre, i marchigiani vengono però da una bella e convincente vittoria a Montagranaro, se la giocheranno comunque, ma restano i sfavoriti contro la capolista.
Sidigas Avellino - Umana Venezia 2: gli irpini hanno sbancato Caserta nel derby regionale di bassa classifica, ma i veneti danno l'impressione di avere tutte le carte per vincere.
fonte: supermoney.it