Lo sport in tv del 1° dicembre su tutti i canali generalisti, satellitari e delle pay tv

I programmi sportivi di giornata. In evidenza il calcio, si gioca l'anticipo della 15a giornata di Serie A. Torna il derby della Mole: Juventus-Torino, alle ore 20.45. Il match viene offerto in diretta per gli abbonati da Sky Sport 1, Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Premium Calcio. La capolista deve riscattare la sconfitta subita a San Siro contro il Milan. I granata sono, invece, reduci dal buon pareggio contro la Fiorentina. Scende in campo anche tutta la Serie B per il 17mo turno. Spicca il match del Rigamonti, Brescia-Verona, diretta su Sky Calcio 4 alle ore 15. Interessanti anche le sfide del San Nicola, Bari-Sassuolo (Sky Calcio 5) e del Picchi dove si disputa il derby toscano, Livorno-Grosseto (Sky Sport 3). Le altre partite in programma sono: Modena-Novara (Sky Calcio 6), Varese-Ternana (Sky Calcio 7), Juve Stabia-Cittadella (Sky Calcio 8), Empoli-Spezia (Sky Calcio 9), Padova-Ascoli (Sky Calcio 10). Come di consueto tutti i gol in temporeale sono trasmessi da Diretta Gol Serie B su Sky Calcio 3.

Ancora tanto calcio con i principali campionati esteri. In grande evidenza c'è il big match della Bundesliga, Bayern Monaco-Borussia Dortmund. I bavaresi vincendo questa sfida eliminerebbero un avversario dalla corsa al titolo, visto che al momento i punti di distacco in classifica tra le due squadre sono 9 e andrebbero a 12. In Premier League il Chelsea di Benitez, dopo i due 0-0 consecutivi, va a far visita al West Ham, mentre lo United affronta il Reading.

Le emozioni del pallone non finiscono qui, in Liga il Barcellona affronta l'Athletic Bilbao, mentre allo Stadio Bernabeu si disputa la stracittadina di Madrid, Real-Atletico. Si prosegue con lo sci alpino e nordico, sono in programma la Discesa Libera femminile a Lake Louise in Canada e il Super-G di Beaver Creek negli Stati Uniti, gare offerte in diretta da Rai Sport ed Eurosport. Per il Fondo, in Finlandia sulle nevi di Kuusamo si disputano la 5 e la 10 Km a tecnica libera, gare trasmesse da Eurosport.
lospettacolo.it

Messi-Ronaldo-Iniesta finalisti Pallone Oro

Tocca ancora ai soliti noti. Due dei tre finalisti per il Pallone d'Oro 2012 sono gli stessi dello scorso anno: Lionel Messi e Cristiano Ronaldo (ennesima sfida Barcellona-Real Madrid). Il nome nuovo è quello di Andres Iniesta, al posto di Xavi (da un barcellonista ad un altro). Per gli allenatori candidati al premio - che sarà assegnato il 7 gennaio a Zurigo da una giuria di capitani, giornalisti e tecnici - la cerimonia di San Paolo (Brasile) ha svelato i nomi di Vicente del Bosque (selezionatore della Spagna campione del Mondo e d'Europa), Pep Guardiola (ex Barcellona, vincitore nell'anno in corso della Coppa del Re) e José Mourinho (dominatore della Liga con il Real Madrid).
Anche in questa categoria, quindi, Spagna uber alles. Ignorato Roberto Di Matteo, nonostante il successo in Champions contro tutti i pronostici, con un Chelsea a detta di molti inferiore a diversi e più titolati pretendenti. Il Pallone d'Oro femminile se lo contenderanno la brasiliana Marta e le americane Aby Wambach ed Alex Morgan. Nella top-11 della Fifa compaiono quattro italiani, uno per reparto: Buffon, Chiellini, Pirlo e Balotelli.
ansa

Un convegno sul ruolo sociale dello sport

Sabato 1 dicembre ore 9 Art Hotel Museo. Il titolo è "utilizzare il potenziale dello sport per l'inclusione sociale, l'integrazione e le pari opportunità"
29/11/2012 - 20:23
«Utilizzare il potenziale dello sport per l'inclusione sociale, l'integrazione e le pari opportunità». Sarà questo il tema del convegno, organizzato dal Movimento per l’Europa delle libertà e della democrazia (Meld), che si terrà sabato primo dicembre all’Art Hotel Museo di Prato a partire dalle 9.

Tra i relatori ci sarà l'onorevole Claudio Morganti, eurodeputato nonché vice presidente dell’Intergruppo disabilità, Gian Francesco Lupattelli, presidente dell’Associazione Capitale Europea dello Sport e dell’MSP, Massimo Porciani, presidente regionale del Comitato Italiano Paraolimpico, gli assessori comunali Matteo Grazzini e Rita Pieri, rispettivamente assessore allo Sport e alle Pari opportunità, e Gian Luca Lazzeri, consigliere regionale e componente della IV° Commissione Sanità e Politiche Sociali.

In più, vi parteciperanno i dirigenti e gli atleti di tutte le società sportive pratesi che coinvolgono atleti disabili nelle loro attività, oltre i due atleti reduci dalle Paralimpiadi di Londra, Sara Morganti e Vittorio Bartoli.
gonews