Calcio/ Serie A: ciclone Ibrahimovic, Palermo spazzato via

Milan torna a vincere al Barbera dopo sei anni

      AFP

Milano, 3 mar (TMNews) - Una tripletta di Ibrahimovic nel primo tempo spiana la strada al Milan in casa del Palermo e consente ai rossoneri di consolidare il primato in classifica. I campioni d'Italia vincono 4-0 al Barbera nel primo anticipo della 26esima giornata e allungano a +4 sulla Juve, in campo contro il Chievo alle 20.45.
La partita si trasforma presto in un'esibizione individuale di Ibrahimovic, di nuovo a disposizione di Allegri dopo avere scontato le tre giornate di squalifica per la manata rifilata ad Aronica. Lo svedese è incontenibile e spazza via il Palermo da solo con una tripletta tra il 21' e il 35' del primo tempo: l'ex attaccante del Barcellona apre le marcature con un sinistro a giro su assist di Robinho, si ripete al 31', ancora con il sinistro, e chiude i conti al 35' con uno splendido destro da circa 20 metri su cui Viviano non può nulla.

Ibra, a quota 18 reti nella classifica marcatori, potrebbe addirittura firmare il poker personale nei minuti finali del primo tempo ma il portiere rosanero si supera sulla sua conclusione a botta sicura. Nel secondo tempo in pratica non si gioca. Il Palermo, in emergenza in difesa a cause delle assenze di Balzaretti e Silvestre, pensa soprattutto a limitare il passivo, ma il Milan colpisce ancora al 58' con Thiago Silva, bravo ad anticipare di testa i difensori rosanero sul cross di El Shaarawy.

I padroni di casa hanno una sola occasione con Barreto, ma la conclusione del centrocampista paraguaiano si stampa sul palo. Nel finale c'è spazio anche per Inzaghi, in campo al posto di Robinho, ma l'attaccante non ha occasioni per mettersi in mostra. Finisce 4-0, il Milan torna a vincere al Barbera dopo sei anni e può guardare con ottimismo al finale di stagione: con un Ibrahimovic così tutto è possibile.

Nessun commento:

Posta un commento