F. 1: GP UNGHERIA. VINCE MARK WEBBER DAVANTI AD ALONSO

Budapest (Ungheria), 1 ago. - Mark Webber ha vinto il gp d'Ungheria, dodicesima prova stagionale del mondiale di F.1. L'australiano della Red Bull, al termine di una gara dominata, ha preceduto sul podio la Ferrari di Fernando Alonso che ha chiuso con un distacco di 17"8 e il compagno di squadra Sebastian Vettel. Quarto posto per l'altra Ferrari di Felipe Massa. Gli altri piloti andati a punti sono nell'ordine: Petrov (Renault), Hulkenberg (Williams), De La Rosa (Sauber), Button (McLaren), Kobahashi (Sauber), Barrichello (Williams). Gara sfortunata per l'irnai ex leader del mondiale Lewis Hamiton; il britannico della Mclaren, che si trovava in quarta posizione, e' stato costretto al ritiro al 24ˆ giro per problemi tecnici. La Red Bull balza in vetta al mondiale costruttori e Webber in quella piloti. (AGI) -

Calciomercato - Wesley sponsorizza Mou "Andrà allo United


Non combattono più sullo stesso fronte, ma tra Wesley Sneijder e Josè Mourinho il rapporto resta di stima assoluta. Tanto che il fantasista olandese sponsorizza il neo-allenatore del Real Madrid per il doppio ruolo di tecnico del Manchester United e di Ct dell'Inghilterra. "Il calcio inglese lo entusiasma più di qualsiasi altro calcio in Europa. La domanda non è se tornerà in Premier League, ma quando tornerà. È scritto che nel giro di qualche anno andrà al Manchester United. Un grande manager si ritirerà e un altro prenderà il suo posto", dice al domenicale 'News of the World' Sneijder in riferimento al possibile passaggio di consegne fra sir Alex Ferguson e l'attuale tecnico del Real Madrid.

"Ma - aggiunge - se gli venisse offerta la panchina dell'Inghilterra insieme a quella del Manchester United sono sicuro che accetterebbe. A lui piace troppo interagire quotidianamente con i giocatori per assumere esclusivamente un ruolo internazionale. Josè ed io siamo diventati buoni amici nell'Inter e dalle conversazioni che abbiamo avuto so che pensa che potrebbe fare qualcosa di buono con i giocatori dell'Inghilterra". "Quando andrà allo United, la Football Association deve offrirgli anche la panchina della nazionale e da quanto ci siamo detti so che gli piacerebbe", sottolinea il fuoriclasse olandese.

La Federcalcio inglese, però, non vede di buon occhio il doppio incarico. "Ma stiamo parlando del miglior tecnico del mondo ed è un esperimento che ha già avuto successo", obietta Sneijder. "Tra l'altro il suo secondo incarico sarebbe in Premier League e perciò avrebbe la possibilità di lavorare ed osservare ogni settimana da vicino i migliori giocatori inglesi". Secondo l'olandese, "Mourinho vince ovunque non sempre perchè ha i migliori giocatori, ma perché ti convince di essere il migliore. È fantastica la fiducia che ti dà e quando è in un club è lui, i suoi giocatori e il suo staff contro il resto del mondo. Con la qualità che hanno i giocatori dell'Inghilterra un tecnico come lui ne farebbe sicuramente la nazionale favorita. Se la Federcalcio inglese si prepara a questo, sono sicuro che Josè possa diventare il tecnico dell'Inghilterra entro i Mondiali di Brasile 2014".
Eurosport

Calcio shop il meglio per il calcio direttamente a casa tua con 5 euro in omaggio per gli acquisti